Esami di profitto e sedute di laurea - sessione estiva

Link identifier archive #link-archive-thumb-soap-10192
Esami di profitto e sedute di laurea - sessione estiva
Decreto rettorale n. 703, aggiornato con le modifiche e integrazioni disposte con il decreto rettorale n. 781 del 22 maggio 2020. 
Di seguito si riportano gli articoli con cui si definiscono le modalità di svolgimento degli esami di profitto e delle sedute di laurea della sessione estiva. 


Art. 1
1. Presso l’Università degli Studi Roma Tre, fino al ripristino della situazione di normale attività accademica, che sarà stabilito con successivo decreto rettorale, gli esami di profitto dei corsi di laurea e di laurea magistrale si svolgono, in via ordinaria, nella forma del colloquio orale tenuto con modalità a distanza, tramite conferenza audio-video con l’utilizzazione del software Microsoft Teams, fatte salve le eccezioni di cui agli articoli 3 e 4 che seguono.
2. Laddove i Regolamenti didattici dei corsi di studio prevedano lo svolgimento dell’esame di profitto in forma orale, in via ordinaria tale modalità rimane confermata, conformemente a quanto previsto dal comma 1, per l’intero periodo di vigenza delle disposizioni di cui al presente provvedimento.
3. Per il periodo indicato al comma 1, in deroga alle disposizioni di cui all’art. 14, comma 7, secondo periodo, del Regolamento didattico di Ateneo, nel caso in cui sia registrata una valutazione dell’esame con voto inferiore a diciotto trentesimi o con giudizio di insufficienza o di non idoneità, lo studente può sostenere di nuovo l’esame negli appelli della medesima sessione.
 
Art. 2
1. Le modalità di svolgimento delle prove di esame ai sensi dell’art. 1 devono assicurare:
a)    la pubblicità della seduta, attraverso la facoltà, per ciascuno studente iscritto alla prova, di assistere alle sedute di esame degli altri candidati;
b)    l’identificazione del singolo candidato mediante un documento di identità personale, in corso di validità, munito di fotografia, nel rispetto del GDPR n. 679/2016, del D.Lgs. n. 196/2003 e del Regolamento di Ateneo in materia di protezione dei dati personali.
2. Le modalità di svolgimento delle prove di esame in forma orale a distanza sono dettagliatamente disciplinate nel Link identifier #identifier__84086-1vademecum per la commissione e per lo studente, allegato al presente provvedimento e pubblicato nel Portale dello studente dell’Ateneo.
3. L’esame orale, che è comunque determinante per l’attribuzione della valutazione finale, può tenere conto di una o più prove scritte o pratiche, quali elaborati progettuali, tesine etc., realizzate preliminarmente allo svolgimento del colloquio orale.
 
Art. 3
1. Qualora lo svolgimento dell’esame non sia ritenuto possibile in forma orale, la prova di esame potrà aver luogo in forma scritta, a distanza, tramite conferenza audio-video con l’utilizzazione del software Microsoft Teams e previo controllo della postazione d’esame dello studente con l’utilizzazione di un software ritenuto idoneo a effettuare il riconoscimento del candidato e ad assicurare che la prova sia svolta senza alcun supporto non autorizzato dal docente responsabile dell’insegnamento.
2. Nei casi di cui al comma 1, il Direttore del Dipartimento autorizza lo svolgimento dell’esame di profitto in forma scritta, su richiesta motivata del docente responsabile dell’insegnamento.
3. Alle prove di esame di cui al presente articolo si applicano le norme di cui all’articolo 2, comma 1, lettere a) e b).
4. Le modalità di svolgimento delle prove di esame in forma scritta a distanza sono dettagliatamente disciplinate nel Link identifier #identifier__156378-2vademecum per la commissione e per lo studente, allegato al presente provvedimento e pubblicato nel Portale dello studente dell’Ateneo.
5. Lo studente impossibilitato a sostenere l’esame in forma scritta a distanza, a causa di impedimenti comprovati con Link identifier #identifier__340-3dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà ai sensi ai sensi degli artt. 47 e 76 del D.P.R. n. 445/2000, ha facoltà di richiedere lo svolgimento dell’esame di profitto secondo le modalità previste dall’art. 2 (esame in forma orale a distanza) in luogo della prova scritta a distanza. La richiesta deve essere presentata al docente responsabile dell’insegnamento per le valutazioni del caso, almeno una settimana prima della data prevista per la prova scritta, utilizzando l’apposito modulo scaricabile on line. In accordo con il Direttore di Dipartimento e con gli uffici competenti il docente responsabile dell’insegnamento stabilisce la data di svolgimento della prova orale e ne dà comunicazione all’interessato.
 
Art. 4
1. Nei casi in cui, per la specificità dell’attività didattica e delle relative modalità di verifica, con particolare riferimento a prove pratiche o di laboratorio, non sia possibile svolgere la prova di esame scritta con modalità a distanza, gli esami potranno svolgersi in forma scritta in presenza, presso le sedi dell’Ateneo.
2. Nei casi di cui al comma 1, la richiesta motivata di svolgimento dell’esame in forma scritta in presenza deve essere presentata dal docente responsabile dell’insegnamento al Direttore del Dipartimento, entro il termine di cui all’art. 5, comma 2. Il Direttore del Dipartimento autorizza o meno lo svolgimento dell’esame in forma scritta in presenza, tenuto conto delle indicazioni fornite dall’Amministrazione dell’Ateneo, al fine di garantire il rispetto delle misure di prevenzione e di tutela della salute previste dal Protocollo di Ateneo di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus covid-19 negli ambienti di lavoro, adottato in data 8 aprile 2020 e pubblicato sul portale dell’Ateneo.
3. Lo studente impossibilitato a raggiungere la sede prevista per la prova scritta in presenza, a causa di impedimenti comprovati con Link identifier #identifier__187068-4dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà ai sensi ai sensi degli artt. 47 e 76 del D.P.R. n. 445/2000, ha facoltà di richiedere lo svolgimento dell’esame di profitto secondo le modalità previste dall’art. 2 (esame in forma orale a distanza) in luogo della prova scritta in presenza. La richiesta deve essere presentata al docente responsabile dell’insegnamento per le valutazioni del caso, almeno una settimana prima della data prevista per la prova scritta, utilizzando l’apposito modulo scaricabile on line. In accordo con il Direttore di Dipartimento e con gli uffici competenti il docente responsabile dell’insegnamento stabilisce la data di svolgimento della prova orale e ne dà comunicazione all’interessato.
 
Art. 5
1. Sono garantite le modalità idonee a consentire lo svolgimento degli esami a distanza da parte degli studenti con disabilità e con disturbi specifici dell’apprendimento.
2. I Direttori di Dipartimento vigilano affinché i competenti servizi dipartimentali aggiornino, laddove necessario, le modalità di svolgimento delle prove di esame nell’apposito sistema relativo all’offerta formativa dell’Ateneo (applicativo GOMP), entro il 15 maggio 2020 per la sessione estiva dell’anno accademico 2019/2020 ovvero, per le successive sessioni, almeno un mese prima dell’inizio delle stesse, al fine di fornire agli studenti tempestiva e completa informazione.
3. Le prove di esame, laddove necessario per garantire la normale attività di verifica, potranno svolgersi anche durante il mese di agosto 2020.
4. Con provvedimento del Direttore Generale, di intesa con i Dirigenti delle Direzioni 1 e 5, sarà attivato un servizio di assistenza tecnica in favore dei candidati, dei responsabili degli insegnamenti e dei componenti delle commissioni giudicatrici.
5. Lo studente che non abbia la disponibilità di strumenti telematici idonei allo svolgimento degli esami di profitto disciplinati dal presente provvedimento, a causa di impedimenti comprovati con Link identifier #identifier__154163-5dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà ai sensi ai sensi degli artt. 47 e 76 del D.P.R. n. 445/2000, può presentare richiesta di supporto all’indirizzo Link identifier #identifier__106651-6richiesta.strumenti@uniroma3.it almeno due settimane prima della data prevista per lo svolgimento della prova di esame, utilizzando l’apposito modulo scaricabile on line. L’Amministrazione dell’Ateneo, verificato il numero delle richieste e le disponibilità strumentali e logistiche, comunica all’interessato l’eventuale accoglimento della richiesta, con le indicazioni del luogo dove potrà recarsi per sostenere l’esame.
6. Qualora l’evoluzione della situazione di emergenza sanitaria lo consentisse, l’Ateneo si impegna a valutare la possibilità dello svolgimento di esami di profitto anche in presenza presso le proprie sedi, assicurando in ogni caso la tutela della salute degli studenti e del personale accademico.
 
Art. 6
1. Le disposizioni dei Regolamenti didattici dei corsi di studio, relative alle modalità, anche temporali, di svolgimento delle prove di esame, sono sospese per l’intero periodo di vigenza delle misure adottate con il presente provvedimento.
 
Art. 7
1. Le disposizioni di cui agli articoli da 1 a 5, con esclusione dei commi 1 e 3 dell’art. 4, del decreto rettorale n. 465 del 12 marzo 2020, relative allo svolgimento delle prove finali per il conseguimento dei titoli di studio: laurea, laurea magistrale, master e dottorato di ricerca, sono prorogate per l’intero periodo di vigenza delle misure adottate con il presente provvedimento, come previsto dall’art. 1.
2. Sulla base delle esperienze maturate con lo svolgimento a distanza delle prove finali per il conseguimento del titolo di studio nella sessione dello scorso mese di marzo 2020, il Link identifier #identifier__77925-7vademecum di cui all’art. 1 del decreto rettorale n. 465 del 12 marzo 2020 è aggiornato nella versione consultabile on line nel portale dell’Ateneo.

Sul portale dello studente sono disponibili (Link identifier #identifier__90943-8per gli studentii e Link identifier #identifier__70824-9per i docenti): 
- le istruzioni per gli esami di profitto in forma orale e scritta
- il test di simulazione per lo svolgimento degli esami scritti e le istruzioni per l'utlizzo del LockDown Browser
- le istruzioni per le prove finali per il conseguimento del titolo.

Le indicazioni sulle modalità (scritto o orale) di svolgimento degli esami a distanza dei singoli insegnamenti saranno comunicate dai Dipartimenti.

Per ragioni organizzative si prega di cancellare la prenotazione agli esami che non si intendono sostenere. 

Link identifier #identifier__167445-10Testo completo del Decreto Rettorale