20704027 - FILOSOFIA DEL LINGUAGGIO E DELLA COMUNICAZIONE 1

Al centro dell’insegnamento vi è la riflessione relativa a un particolare aspetto delle capacità comunicative umane – la facoltà di linguaggio–, analizzando le diverse ipotesi che nel tempo sono state avanzate sul tema, soprattutto nell’ambito delle scienze cognitive.
Scopo dell’insegnamento è fornire agli/alle studenti/esse gli strumenti critici per tematizzare e provare a rispondere ad alcune delle seguenti domande: le capacità verbali umane sono acquisite o innate? Debbono essere considerate in riferimento a una forma di apprendistato sociale o invece esaminate nei termini di una predisposizione biologica di cui gli umani, diversamente da tutti gli altri animali, dispongono sin dalla nascita in modo indipendente dall’esperienza?

FERRETTI FRANCESCO

scheda docente | materiale didattico

Programma

Al centro dell’insegnamento vi è la riflessione relativa a un particolare aspetto delle capacità comunicative umane – la facoltà di linguaggio–, analizzando le diverse ipotesi che nel tempo sono state avanzate sul tema, soprattutto nell’ambito delle scienze cognitive.

Testi Adottati

- Chomsky N., 1998, Linguaggio e problemi della conoscenza, Il Mulino, Bologna.
- Ferretti F., 2015, La facoltà di linguaggio. Determinati biologiche e variabilità culturale, Carocci. Roma