20710268 - STORIA CONTEMPORANEA - SPECIALISTICO

Acquisire la capacità analitica di individuare la pluralità di fattori che intervengono nelle dinamiche dei processi storici e di cogliere le loro connessioni; acquisire metodo e strumenti di indagine atti a penetrare la complessità del tempo presente nel suo spessore storico; formare alla comprensione dell’alterità quale si rivela nello studio degli avvenimenti umani che costituiscono il divenire della storia.

ROCCUCCI ADRIANO

scheda docente | materiale didattico

Programma

NAZIONALISMO E STORIA CONTEMPORANEA. LA VICENDA EUROPEA
Il corso intende prendere in esame il nazionalismo come fenomeno storico peculiare dell’età contemporanea, con riferimento particolare alla storia europea. L’analisi delle teorie della nazione e del nazionalismo costituirà la parte introduttiva del corso, nella quale verranno messe a fuoco le differenti elaborazioni di pensiero sull’idea di nazione come anche le diverse ipotesi interpretative su nazione e nazionalismo. La vicenda storica dell’Europa dalla prima guerra mondiale al secondo dopoguerra verrà ripercorsa mettendo in rilievo il tema del nazionalismo e dei suoi molteplici influssi sui processi storici del continente, non senza coglierne le connessioni con altre aree geopolitiche. Si presterà attenzione alla dinamica dialettica tra spinte alla mondializzazione e all’internazionalismo e radicalizzazioni dei nazionalismi. Un focus verrà dedicato alla rinascita dei nazionalismi dopo la fine della guerra fredda e nei primi due decenni de XXI secolo.


Testi Adottati

1. Ian Kershaw, All'inferno e ritorno. Europa 1914-1949, Laterza, Bari-Roma 2016
2. Benedict Anderson, Comunità immaginate. Origini e diffusione dei nazionalismi, Laterza, Bari-Roma 2018
3. Anthony D. Smith, La nazione. Storia di un'idea, Rubbettino, Soveria Mannelli 2018
4. Colin Crouch, Identità perdute. Globalizzazione e nazionalismo, Laterza, Bari-Roma 2019