20710432 - FILOSOFIA DELLA MENTE - LM

L’insegnamento di Filosofia della mente rientra nell’ambito delle attività formative caratterizzanti del corso di laurea magistrale in Scienze cognitive della comunicazione e dell’azione.
Alla fine del corso lo studente avrà acquisito familiarità con problemi concernenti i fondamenti delle scienze della mente e del cervello (per es. la teoria computazionale della mente, la natura della rappresentazione mentale, l’approccio meccanicistico alla neuroscienza cognitiva, la naturalizzazione della coscienza).
Lo studente sarà inoltre in grado di valutare criticamente differenti posizioni in merito ai temi centrali del corso.
Infine, sarà in grado di discutere in forma scritta e orale alcuni problemi centrali della filosofia della mente.

MARRAFFA MASSIMO

scheda docente | materiale didattico

Programma

Il corso è un’introduzione ad alcuni dei principali temi della filosofia della mente. Nella prima parte, esamineremo alcune teorie della mente contemporanee, con particolare riguardo alle versioni più recenti della teoria funzionalista della mente. Nella seconda parte, analizzeremo una serie di recenti dibattiti intorno alla visione della mente come un meccanismo computazionale realizzato neurobiologicamente e prodotto dall’evoluzione.

Testi Adottati

M. Di Francesco, M. Marraffa, A. Tomasetta - Filosofia della mente. Corpo, coscienza, pensiero. Carocci, Roma 2017.



Modalità Erogazione

Il corso prevede: Lezioni frontali con proiezione di power-point. Discussioni con gli studenti e dibattiti sugli argomenti trattati. Almeno un seminario inerente ai temi trattati nel corso.

Modalità Frequenza

La frequenza non è obbligatoria.

Modalità Valutazione

La verifica dell’apprendimento avviene attraverso una prova orale. È possibile preparare un elaborato scritto di circa 3.000 parole da discutere in sede d’esame.