21002002 - FONDAMENTI DI FISICA TECNICA

Lo studio dei fondamenti di trasmissione del calore, termodinamica, acustica ed illuminotecnica, necessari per la comprensione delle variabili ambientali che influenzano il progetto architettonico e pongono le basi per il progetto impiantistico.
Approfondimento delle componenti di controllo ambientale ed energetico degli edifici sul progetto sviluppato dal Laboratorio Costruzione dell’architettura.

Canali

DE LIETO VOLLARO EMANUELE

scheda docente | materiale didattico

Programma

DEFINIZIONI E RICHIAMI.
Grandezze fisiche e unità di misura: unità di misura fondamentali e derivate. Analisi dimensionale.
Sistema di unità di misura. Il Sistema internazionale di unità di misura.
CALORIMETRIA - TRASMISSIONE DEL CALORE.
- Definizione del Calore, Capacità Termica e Calore specifico
- Principio di conservazione del Calore
- Il fenomeno della trasmissione del Calore e la Termodinamica. Le modalità di trasmissione
del calore. Leggi fondamentali dello scambio termico, Meccanismi combinati di scambio
termico (conduzione convezione e irraggiamento), Analogia tra flusso termico e flusso
elettrico,
- Fondamenti della trasmissione del calore per conduzione,
- la legge e Il postulato di Fourier della conduzione interna.
Conduzione monodimensionale in regime permanente. Il caso
della parete piana, della struttura composta
- Fondamenti dello scambio termico per irraggiamento. L'irraggiamento termico del corpo
nero, la legge di Plank, legge di Wien. .
- Fondamenti della Trasmissione del Calore per convezione. Il coefficiente di
trasmissione del calore per convezione. Meccanismo di trasporto dell'energia e
fluidodinamica, concetti fondamentali dello strato limite. Convezione Libera e Forzata.
- Analisi dimensionale (cenni)
- LA CONTEMPORANEA PRESENZA DI DIVERSE MODALITÀ DI SCAMBIO
- Trasmittanza

TERMODINAMICA DI BASE
Concetto di temperatura. Sistema termodinamico. Primo Principio della Termodinamica
per sistemi chiusi ed aperti. Regimi stazionario e non stazionario. Entalpia. Capacità
termica e calori specifici. Secondo Principio della Termodinamica. Temperatura
termodinamica. Macchina termica, frigorifera, pompa di calore.
- Termodinamica dell’aria umida (Psicrometria)
Miscela di aria e vapor d’acqua: titolo, grado igrometrico, entalpia, ecc.
Diagramma psicrometrico. Principali trasformazioni termodinamiche delle miscele aria
vapore.
-Termodinamica applicata all’edificio
Il sistema termodinamico “edificio” ed i principali parametri che lo definiscono. Il concetto
di sistema termodinamico inteso come sistema edificio-impianti. Il concetto di fabbisogno
energetico.

ACUSTICA DI BASE
Definizione di suono. Frequenza, periodo, lunghezza d’onda. Pressione sonora, Intensità
sonora; Potenza sonora. Livelli in decibel. Operazioni sui decibel. Cenni di acustica psicofisica,
audiogramma normale medio, curve di ponderazione, il decibel A. Calcolo del tempo di riverberazione di un locale. Materiali fonoassorbenti.
Potere fonoisolante e Isolamento acustico degli ambienti.

ELEMENTI DI ILLUMINOTECNICA
Principali grandezze fotometriche. L’importanza dell’illuminazione naturale ed artificiale nella
progettazione ai fini del benessere visivo e del risparmio energetico. Il fattore medio di luce
diurna. Metodo del flusso totale




Testi Adottati

Italo Barducci, "Trasmissione del calore", Esa Editrice
Yunus A. Çengel, “Thermodynamics and Heat Transfer”, McGraw-Hill
Italo Barducci, "Termodinamica applicata", Esa Editrice
Italo Barducci, "Acustica applicata", Esa Editrice
Alfredo Badagliacca "Fondamenti di Fisica Tecnica", Edizioni Ingegneria 2000


Bibliografia Di Riferimento

Giuliano Dall’O “Architettura e impianti”, CittàStudi Badagliacca, A., Fondamenti di trasmissione del calore, Aracne, Roma, 1997 http://lft.unich.it/laboratorio-fisica-tecnica/images/pdf/lezioni/corso%20di%20fis%20tec_1.pdf http://www.lift.uniroma3.it/didattica.html https://architettura.el.uniroma3.it/mod/folder/view.php?id=409

Modalità Erogazione

Il corso prevede una serie di lezioni frontali a cura del docente in cui vengono trattati gli argomenti previsti dal programma del corso e una serie di esercitazioni ricorrenti per verificare il grado di apprendimento generale. Nel caso di un prolungamento dell’emergenza sanitaria da COVID-19 saranno recepite tutte le disposizioni che regolino le modalità di svolgimento delle attività didattiche e della valutazione degli studenti. In particolare si applicheranno le seguenti modalità: la modalità d'insegnamento avviene a distanza attraverso l'utilizzo di una serie di piattaforme che consentono il trasferimento del materiale didattico e il monitoraggio dello stato di apprendimento degli studenti. La piattaforma moodle, teams, il caricamento di audio e video lezioni attraverso one drive e la mail sono gli strumenti utilizzati.

Modalità Frequenza

La frequenza del corso è obbligatoria per 75% delle ore

Modalità Valutazione

La prova di esame prevede una verifica scritta in aula e successivamente nel caso in cui questa venga superata è previsto l'esame orale. Nel caso di un prolungamento dell’emergenza sanitaria da COVID-19 saranno recepite tutte le disposizioni che regolino le modalità di svolgimento delle attività didattiche e della valutazione degli studenti. In particolare si applicheranno le seguenti modalità: colloquio orale a distanza su piattaforma teams come previsto dall'articolo 1 del decreto rettorale del 5 maggio per rispettare le restrizioni imposte dalla situazione di emergenza covid

FONTANA LUCIA

scheda docente | materiale didattico

Programma

DEFINIZIONI E RICHIAMI
1. TRASMISSIONE DEL CALORE
1.1 Conduzione
1.2 Convezione
1.3 Irraggiamento
1.4 Adduzione
1.5 Fenomeni complessi di trasmissione del calore. Trasmittanza. Applicazioni all'involucro edilizio.

2. ELEMENTI DI ILLUMINOTECNICA
2.1 Fotometria
2.2 Sorgenti luminose
2.3 Cenni sull’illuminazione d’interni- metodo del flusso totale
2.4 Cenni sull’illuminazione naturale- fattore medio di luce diurna

3. ELEMENTI DI ACUSTICA
3.1 Grandezze acustiche fondamentali, campi sonori e propagazione del suono
3.2 Propagazione del suono in campo aperto
3.3 Psicoacustica e fonometria
3.4 Acustica degli ambienti confinati-tempo di riverberazione
3.5 Fonoisolamento

4. ELEMENTI DI TERMODINAMICA
4.1 Richiami di Termodinamica
4.2 Cicli termodinamici
4.3 Termodinamica dell'aria umida.
4.4 Benessere ambientale
4.5 Qualità dell’aria (cenni). Impianti. Sistema edificio-impianto





Testi Adottati

Y. Cengel, Termodinamica e Trasmissione del calore, IV edizione, con Acustica e Illuminotecnica, Mc Graw Hill
M. Felli, Lezioni di Fisica Tecnica 2 (civile e ambientale) - Trasmissione del calore, acustica, illuminotecnica. Ed. Morlacchi
Il materiale didattico integrativo verrà fornito sulla piattaforma Moodle, all'indirizzo https://architettura.el.uniroma3.it




Bibliografia Di Riferimento

G. Cesini, G. Latini, F. Palonara, Fisica Tecnica, Cittàstudi Ed. I. Barducci,Trasmissione del calore, Ed. Masson L. De Santoli, G. Moncada Lo Giudice, Lezioni di Fisica Tecnica, vol. 1, 2,3. Y. Cengel, G. Dall'O, L. Sarto, Fisica tecnica ambientale, Mc Graw Hill G. Cammarata, Trasmissione del calore - Acustica applicata, disponibili online https://www.giulianocammarata.it/

Modalità Erogazione

Lo svolgimento della attività didattica prevede lezioni frontali, ed esercitazioni applicative. Nel caso di un prolungamento dell’emergenza sanitaria da COVID-19 saranno recepite tutte le disposizioni che regolino le modalità di svolgimento delle attività didattiche e della valutazione degli studenti. In particolare, l'attività didattica verrà svolta a distanza, con lezioni svolte tramite piattaforma Teams o Zoom.

Modalità Frequenza

Frequenza obbligatoria per almeno il 75% delle lezioni

Modalità Valutazione

La modalità di valutazione prevede una prova scritta, consistente nello svolgimento e soluzione di alcuni esercizi, e una prova orale. Il superamento della prova scritta (con voto almeno 'quasi sufficiente') è requisito per accedere alla prova orale. Nel caso di un prolungamento dell’emergenza sanitaria da COVID-19 saranno recepite tutte le disposizioni che regolino le modalità di svolgimento delle attività didattiche e della valutazione degli studenti. In particolare, in base a quanto indicato nel decreto rettorale del 5 maggio, la prova di esame si terrà a distanza. La prova di valutazione consisterà in un colloquio orale, nel corso del quale potrebbe essere preliminarmente richiesto di risolvere uno o più esercizi, o rispondere in forma scritta a delle domande aperte/quiz a risposta multipla, ecc., che possono essere inviati/condivisi attraverso la piattaforma che sarà utilizzata (Moodle, Teams o Zoom).