21201517 - BUSINESS PLANNING

Il corso fornirà ai partecipanti:
1. Strumenti per identificare / valutare le opportunità e acquisire / gestire risorse
2. Strumenti per analizzare il contesto e i rischi aziendali
3. Frameworks per comprendere le dinamiche competitive / di mercato
4. Linee guida per sviluppare una strategia di ingresso sul mercato
5. Strumenti finanziari per stimare la redditività economica
6. Criteri per prendere decisioni per avviare nuove iniziative
7. Comprensione delle opzioni finanziarie
8. Strumenti per massimizzare le opportunità di marketing
9. Strumenti per identificare le risorse e le capacità interne
10. Strategie per raggiungere / sostenere un vantaggio competitivo

PEZZI ALBERTO

scheda docente | materiale didattico

Programma

Dopo una breve introduzione dei concetti base di strategia e di analisi del mercato e del contesto competitivo, il corso si propone di trasferire gli strumenti operativi per la pianificazione di progetto, curando in modo particolare sia gli aspetti descrittivi di redazione progettuale, sia gli aspetti economico-finanziari relativi alla realizzazione del piano.
Il corso è composto da lezioni frontali, discussione di casi ed esperienze aziendali e dalla redazione di un business plan che dovrà essere dettagliato come segue:
1) Cover page
2) Executive summary
3) Analisi di settore, dei concorrenti e della clientela
4) Descrizione dell’impresa e del progetto
5) Piano di marketing
6) Piano di produzione
7) Piano di sviluppo
8) Team
9) Analisi dei rischi
10) Piano finanziario

Durante il corso i partecipanti saranno chiamati a redigere un business plan rispondente ai seguenti requisiti:
a) Apporto dei soci non superiore a € 50.000.
b) Richiesta di finanziamento non superiore a €30.000
c) Scalabilità e ripetibilità del business.
d) Localizzazione dell’attività: Roma.


Testi Adottati

Libro di testo: Timmons J., Zacharakis A., Spinelli S., Business plans that work, McGraw-Hill, 2011 o qualsiasi altro libro sul tema ( chiedere al docente la conferma dell’adeguatezza del libro di testo alternativo al programma del corso).
Il materiale presente nella pagina web dell’insegnamento nel sito del Dipartimento è parte integrante del corso.


Modalità Erogazione

Il corso è composto in prevalenza da lezioni frontali, discussione di casi aziendali ed esercitazioni; nella seconda parte del corso, relatori esterni presenteranno delle esperienze aziendali. La modalità di frequenza dell’insegnamento è facoltativa. I frequentanti potranno decidere di partecipare ad attività di gruppo finalizzate ad accrescere la capacità di applicare la conoscenza acquisita alla redazione del business plan finale.

Modalità Valutazione

La verifica dell’apprendimento avviene attraverso una prova orale nella quale viene discusso il business plan consegnato al docente almeno 10 giorni prima della prova orale. Criteri di valutazione Il business plan verrà valutato secondo i seguenti criteri: - Chiarezza - Attrattività per il mercato (idea innovativa, dimensione del mercato, sostenibilità del vantaggio competitivo) - Analisi del mercato e dei consumatori - Strategie di vendita e distribuzione - Analisi finanziaria

PEZZI ALBERTO

scheda docente | materiale didattico

Mutuazione: 21201517 BUSINESS PLANNING in Economia e Management LM-77 PEZZI ALBERTO

Programma

Dopo una breve introduzione dei concetti base di strategia e di analisi del mercato e del contesto competitivo, il corso si propone di trasferire gli strumenti operativi per la pianificazione di progetto, curando in modo particolare sia gli aspetti descrittivi di redazione progettuale, sia gli aspetti economico-finanziari relativi alla realizzazione del piano.
Il corso è composto da lezioni frontali, discussione di casi ed esperienze aziendali e dalla redazione di un business plan che dovrà essere dettagliato come segue:
1) Cover page
2) Executive summary
3) Analisi di settore, dei concorrenti e della clientela
4) Descrizione dell’impresa e del progetto
5) Piano di marketing
6) Piano di produzione
7) Piano di sviluppo
8) Team
9) Analisi dei rischi
10) Piano finanziario

Durante il corso i partecipanti saranno chiamati a redigere un business plan rispondente ai seguenti requisiti:
a) Apporto dei soci non superiore a € 50.000.
b) Richiesta di finanziamento non superiore a €30.000
c) Scalabilità e ripetibilità del business.
d) Localizzazione dell’attività: Roma.


Testi Adottati

Libro di testo: Timmons J., Zacharakis A., Spinelli S., Business plans that work, McGraw-Hill, 2011 o qualsiasi altro libro sul tema ( chiedere al docente la conferma dell’adeguatezza del libro di testo alternativo al programma del corso).
Il materiale presente nella pagina web dell’insegnamento nel sito del Dipartimento è parte integrante del corso.


Modalità Erogazione

Il corso è composto in prevalenza da lezioni frontali, discussione di casi aziendali ed esercitazioni; nella seconda parte del corso, relatori esterni presenteranno delle esperienze aziendali. La modalità di frequenza dell’insegnamento è facoltativa. I frequentanti potranno decidere di partecipare ad attività di gruppo finalizzate ad accrescere la capacità di applicare la conoscenza acquisita alla redazione del business plan finale.

Modalità Valutazione

La verifica dell’apprendimento avviene attraverso una prova orale nella quale viene discusso il business plan consegnato al docente almeno 10 giorni prima della prova orale. Criteri di valutazione Il business plan verrà valutato secondo i seguenti criteri: - Chiarezza - Attrattività per il mercato (idea innovativa, dimensione del mercato, sostenibilità del vantaggio competitivo) - Analisi del mercato e dei consumatori - Strategie di vendita e distribuzione - Analisi finanziaria