22910148 - Pedagogia della marginalità

Il corso mira a fa acquisire conoscenze relative ai settori dell'educazione e della formazione, individuandone le interconnessioni con altri saperi secondo un approccio interdisciplinare, e competenze di intervento e di progettazione orientate alla costruzione di percorsi formativi inclusivi.
Con lo studio di Pedagogia della marginalità lo studente sarà in grado di conseguire i seguenti obiettivi formativi.
In termini di conoscenza e capacità di comprensione:
- conoscere i fondamenti storici, epistemologici e metodologico-procedurali della disciplina;
- comprendere le interconnessioni della pedagogia con gli altri saperi.
In termini di capacità di applicare conoscenza e comprensione:
- progettare percorsi formativi inclusivi;
- utilizzare specifici metodi e strumenti di intervento in campo educativo in grado di favorire i processi di inclusione.
In termini di autonomia di giudizio:
- collegare le teorie pedagogiche alle diverse necessità formative;
- favorire una maggiore consapevolezza della propria identità professionale attraverso l’uso di dispositivi autoriflessivi.
In termini di abilità comunicative:
- interagire nei diversi contesti;
- progettare in gruppo.
In termini di capacità di apprendimento:
- analizzare una situazione problematica da più punti di vista;
- essere in grado di accedere alla letteratura scientifica di riferimento.

DE ANGELIS BARBARA

scheda docente | materiale didattico

Programma

I fondamenti teorici e le applicazioni metodologico-operative forniti dal dibattito pedagogico attuale intorno ai fenomeni che possono predisporre al disagio e alla devianza, rappresentano la base di partenza per avviare una riflessione su alcune problematiche della società contemporanea e sulle strategie educative di prevenzione dei rischi. Attraverso esercitazioni pratiche e l’uso di materiale bibliografico di approfondimento, il corso intende indagare e sperimentare alcuni dispositivi che fanno riferimento ai paradigmi della pedagogia narrativa, della riflessività e dell’alfabetizzazione emotiva, utili alla professione educativa e spendibili in ambito pedagogico.
Il corso si svolgerà in modalità blended, in parte in presenza e in parte a distanza, attraverso la piattaforma e-learning di Dipartimento.
Durante il corso gli studenti produrranno lavori ed elaborati che saranno oggetto di valutazione da parte della docente.


Testi Adottati

• De Angelis B., Progettualità educativa e qualità pedagogica. Una antologia di testi, Anicia, Roma, 2012.
• Edgar Morin, Insegnare a vivere. Manifesto per cambiare l'educazione, Milano: Cortina, 2015.
• Materiali didattici e pagine scelte da leggere, analizzare e studiare ai fini della prova d’esame, saranno inseriti in formato digitale nell’ambiente on line dell’insegnamento (http://formonline.uniroma3.it) e in Teams.


Modalità Erogazione

L'insegnamento si svolge con modalità tradizionale e a distanza. Lo svolgimento tradizionale si articola in: lezioni frontali con impiego di slide; seminari; incontri con professionisti; esercitazioni. Lo svolgimento a distanza si compone di: attività laboratoriali on line; materiali di studio sulla base die quali viene proposto di elaborare un lavoro di riflessione personale. La frequenza alle lezioni è facoltativa. Lo svolgimento delle attività proposte a distanza è obbligatorio per sostenere l’esame finale.

Modalità Valutazione

La valutazione finale prevede una prova che tutti gli studenti dovranno sostenere. L’esame consiste in una prova scritta (domande a risposta multipla) volta a verificare le conoscenze acquisite dallo studente attraverso le attività del corso e/o attraverso lo studio dei testi indicati nel programma d’esame. Le prove intermedie comprendono la presentazione/discussione dei lavori individuali. Nel caso di un prolungamento dell’emergenza sanitaria da COVID-19 saranno recepite tutte le disposizioni che regolano le modalità di svolgimento delle attività didattiche e della valutazione degli studenti. In particolare si applicheranno modalità che saranno esplicitate su Gomp e in Piattaforma Formonline. Si ricorda alle studentesse e agli studenti di effettuare correttamente la prenotazione on line al fine di poter sostenere l’esame.