22910188 - LABORATORIO DI OSSERVAZIONE PSICOLOGICA DEL COMPORTAMENTO INFANTILE

Acquisizione di conoscenze e competenze operative relative all’osservazione come tecnica di rilevazione del comportamento infantile, con particolare riferimento al comportamento comunicativo e linguistico.

Risultati di apprendimento attesi in coerenza con i “Descrittori di Dublino” indicati nei quadri della Scheda SUA (QUADRI A.4.b.1 – A4.c).

Con lo studio dell’insegnamento lo studente sarà in grado di conseguire i seguenti obiettivi formativi.

In termini di conoscenza e capacità di comprensione:
- la conoscenza di tecniche e strumenti di osservazione psicologica dei bambini nei contesti educativi.

In termini di capacità di applicare conoscenza e comprensione:
- saper applicare le tecniche e gli strumenti adatti ad osservare lo sviluppo comunicativo e linguistico.

In termini di autonomia di giudizio:
- capacità di sceglie le tecniche da utilizzate e valutare l’appropriatezza delle procedure adottate.

In termini di abilità comunicative:
- padronanza del linguaggio tecnico specifico della metodologia dell’osservazione.

In termini di capacità di apprendimento:
- attitudine alla formazione professionale continua sugli aspetti psicologici.

Canali

PERUCCHINI PAOLA

scheda docente | materiale didattico

Programma

Il laboratorio tratta la progettazione dell’osservazione del comportamento infantile nei contesti educativi con presentazione di strumenti volti a rilevare lo sviluppo comunicativo e linguistico.
In particolare sono trattati i seguenti argomenti:
- L’osservazione nella pratica
• Definire l’osservazione del comportamento
• Osservazione sistematica
• Tecniche di registrazione dei dati

- Applicazione di strumenti di valutazione dello sviluppo comunicativo e linguistico
• Presentazione di strumenti relativi allo sviluppo comunicativo e linguistico
• Esercitazione di tabulazione e identificazione del profilo di sviluppo


Testi Adottati

Aureli T., Perucchini P., Osservare e valutare il comportamento del bambino, il Mulino, Bologna 2014: capitolo 1 solo il paragrafo 3 e tutto il capitolo 2.
Caselli M.C., Bello A., Rinaldi P., Stefanini S., Pasqualetti P. Il primo vocabolario del bambino: Gesti, Parole Frasi, Franco Angeli, Milano 2015: capitolo 1, capitolo 2, par. 5 e 6; capitolo 4

Modalità Erogazione

Il Laboratorio prevede lezioni frontali e discussioni di casi esercitazioni, in gruppo e individuali. Per questo insegnamento è disponibile sulla piattaforma Formonline un'ambiente dedicato, in cui trovare il materiale presentato a lezioni e gli avvisi circa l'insegnamento e l'esame. In caso di adozione di distanziamento sociale a causa della pandemia, le attività di svolgeranno usando Formonline e lezioni online e registrate in streaming su Teams.

Modalità Valutazione

L’esame prevede una prova scritta con domande con risposte a scelta multipla e aperte.

BELLO ARIANNA

scheda docente | materiale didattico

Programma

L’osservazione nella pratica
• Definire l’osservazione del comportamento
• Osservazione sistematica
• Tecniche di registrazione dei dati

 Applicazione di strumenti di valutazione dello sviluppo comunicativo e linguistico
• Presentazione di strumenti relativi allo sviluppo comunicativo e linguistico
• Esercitazione di tabulazione e identificazione del profilo di sviluppo


Testi Adottati

Aureli T., Perucchini P., Osservare e valutare il comportamento del bambino, il Mulino, Bologna 2014 (capitolo 1 solo par. 3, e capitolo 2)

Caselli MC., Bello A., Rinaldi P., Stefanini S., Pasqualetti P. Il primo vocabolario del bambino: Gesti, Parole Frasi, Franco Angeli, Milano 2015 (capitolo 1, capitolo 2, solo par. 5 e 6; capitolo 4).



Modalità Erogazione

Il laboratorio prevede lezioni frontali, esercitazioni, discussioni di casi in gruppo e individuali. Per questo insegnamento è disponibile sulla piattaforma Formonline un ambiente dedicato, in cui trovare il materiale presentato a lezione, e gli avvisi circa l'insegnamento e l'esame.

Modalità Valutazione

L'esame consiste in una parte scritta con domande che prevedono risposte a scelta multipla e aperte.