22902284 - PROGETTAZIONE E VALUTAZIONE NEI SERVIZI SOCIALI LM87

Il corso ha l'obiettivo di consentire di conoscere, criticamente, i metodi e gli strumenti per la progettazione e la valutazione applicata all’interno dei servizi alla persona, di tipo socio-assistenziale e socio-educativi.
Si intende quindi descrivere i modelli teorici della progettazione e della valutazione delle politiche e dei servizi sociali e orientare le studentesse e gli studenti alla pratica valutativa come ambito riflessivo del lavoro professionale, ponendo l’attenzione sui meccanismi e le procedure che consentono di migliorare l’efficacia degli interventi in modo coerente con i principi fondativi del welfare.
In termini di conoscenza e capacità di comprensione:
– una conoscenza avanzata nell'ambito delle teorie sociologiche e di scienza politica tale da consentire un'elevata capacità di analisi, progettazione e valutazione nei servizi alla persona

In termini di capacità di applicare conoscenza e comprensione:
– l'acquisizione delle competenze necessarie per la valutazione di un servizio sociale e di interventi sociali;

In termini di autonomia di giudizio:
– la promozione di un atteggiamento riflessivo, analitico, logico, progettuale, disponibile al lavoro di gruppo nell’azione di progettazione e di valutazione;

In termini di abilità comunicative:
– la sperimentazione e presentazione di una attività di monitoraggio e valutazione di un intervento sociale;

In termini di capacità di apprendimento:
– l'acquisizione di una conoscenza avanzata dei metodi e delle tecniche relative al monitoraggio e alla valutazione degli interventi sociali.
L’insegnamento completa le conoscenze del sistema di welfare e delle politiche sociali, facendo sperimentare strumenti legati alla progettazione di una attività valutativa all’interno di un servizio sociale. Inoltre svilupperà l’acquisizione di una capacità di riflessione critica, di collaborazione e di lavoro di gruppo, migliorando le abilità comunicative e la terminologia sociale delle studentesse e degli studenti.

ACCORINTI MARCO

scheda docente | materiale didattico

Programma

Il corso prende in esame, in una prima parte, le teorie e le pratiche della valutazione. Nella seconda parte verrà definito un progetto di analisi valutativa di un servizio o di un progetto sociale. Lo scopo è quello di permettere agli studenti e alle studentesse di acquisire competenze teoriche e analitiche che, in senso analogico, hanno un riflesso nella pratica per una teoria della pratica.

Il corso è fruibile sulla piattaforma didattica di Ateneo. Si consiglia l'accesso.
La presentazione del corso è al link: https://youtu.be/wl9ij8CDbwI

Testi Adottati

il programma verrà meglio definito in seguito, ma comprende un manuale a scelta tra:

L. Altieri, Valutazione e Partecipazione. Per una metodologia interattiva e negoziale, Franco Angeli, Milano, 2009
L. Bernardi, Percorsi di ricerca sociale. Conoscere, decidere, valutare, Carrocci, Roma, 2005
C. Bezzi, Il disegno della ricerca valutativa, Angeli, Milano, 2003
F. Ciucci, Valutazione delle politiche e dei servizi sociali, Franco Angeli, Milano, 2008
L. Fazzi, Servizio sociale riflessivo. Metodi e tecniche per gli assistenti sociali, Franco Angeli, Milano, 2015
M. Maretti, Valutazione e politiche sociali, Aracne, Roma, 2015

Bibliografia Di Riferimento

Un testo a scelta: Albano U., Il professionista dell’aiuto, Carocci, Roma, 2004. Battistella A., De Ambrogio U., Ranci Ortigosa E., Il Piano di Zona. Costruzione, gestione, valutazione, Carocci, Roma, 2004. Campanini A., La valutazione nel servizio sociale. Proposte e strumenti per la qualità dell’intervento professionale, Carocci Faber, Roma, 2006. Canali C., Rigon P., La valutazione di efficacia nei servizi alle persone, Fondazione E. Zancan onlus, Padova, 2003. Coraglia S., Garena G., L’operatore sociale. Programmazione, organizzazione, metodi e tecniche dell’azione professionale, Carocci, Roma, 1988 De Ambrogio U., Bertotti T., Merlini F., L’assistente sociale e la valutazione, Carocci Faber, Roma, 2007. De Ambrogio U., Valutare gli interventi e le politiche sociali, Carocci Faber, Roma, 2003. Milner J., O’Byrne P., L’assessment nei servizi sociali, traduzione all’edizione italiana di Maria Luisa Raineri, Edizioni Erickson, Trento, 2005. Pignatto A., Regazzo R., Organizzazione e qualità nei servizi socio-sanitari, Carocci, 2002. Stame N., L’esperienza della valutazione, SEAM, Roma, 1998. Zini B., La qualità dell'assistenza sanitaria : principi e metodologie di valutazone, Nuova Italia Scientifica, Roma, 1990. Tra le altre letture, si consideri che è possibile scegliere di approfondire tre saggi nell’antologia seguente: N. Stame, (a cura di), I classici della valutazione, Franco Angeli, Milano, 2007

Modalità Erogazione

La didattica sarà di tipo frontale ma, dato il corso di studi magistrale, le studentesse e gli studenti saranno tenuti a partecipare attivamente nella predisposizione di strumenti condivisi di apprendimento attraverso l’utilizzo della piattaforma didattica formonline.uniroma3.it (la chiave di accesso verrrà fornita dal Docente). Nel caso di un prolungamento dell’emergenza sanitaria da COVID-19 saranno recepite tutte le disposizioni che regolino le modalità di svolgimento delle attività didattiche e della valutazione degli studenti. In particolare si applicheranno le seguenti modalità: utilizzo della piattaforma formonline.uniroma3.it e lezioni on-line su microsoft teams.

Modalità Frequenza

La frequenza è facoltativa, tuttavia si suggerisce di seguire le attività sulla piattaforma didattica.

Modalità Valutazione

L’esame si svolge in forma scritta e in una prova orale. La parte scritta consiste nella redazione di un elaborato sintetico differente per le studentesse/gli studenti frequentanti e per le studentesse/gli studenti non frequentanti. Per le sole studentesse/i soli studenti frequentanti l’elaborato è un lavoro di gruppo di massimo 15 cartelle e segue un indice che verrà fornito in aula. Per le studentesse/gli studenti non frequentanti, l'elaborato scritto (di massimo 5 cartelle), va presentato via mail 10 giorni prima dell'appello in cui si intende sostenere la prova finale (e peraltro costituisce prerequisito per sostenere la prova d’esame). Esso deve avere come oggetto un progetto di valutazione sociale analizzato. Per tutti/tutte la parte orale consiste nell’approfondimento dei testi sopra indicati. Il programma va studiato puntualmente e per intero. Nella prova orale si approfondiscono gli argomenti dei testi e il fenomeno approfondito nell’elaborato. orale che consiste nell’approfondimento dei testi sopra indicati.