20402474 - PROFESSIONE ENOGASTRONOMO 1 (ULTERIORI ATTIVITÀ FORMATIVE-ART.10, COMMA 5 LETTERA D)

Obiettivo del corso, attraverso una serie di seminari svolti da professionisti ed esperti del settore agroalimentare, è far comprendere gli aspetti dei possibili sbocchi professionali.

LEONI LIVIA

scheda docente | materiale didattico

Programma

Esperti del settore Agroalimentare, accompagnati dal docente responsabile, terranno 12-14 seminari su diversi argomenti riguardanti qualità degli alimenti e fare impresa nel settore alimentare.

02/03/2021 Dario SIGGIA (MIUR)
Unione Europea e sicurezza alimentare

09/03/2021 Nerina Di NUNZIO (Food Confidential)
Come comunicare il cibo e il vino nell’era digitale

16/03/2021 Stefano CASULA (Unindustria Lazio)
Agroalimentare, logiche di marketing distributive e contaminazioni di Industria 4.0 nel settore enogastronomico

23/03/2021 Alessandro FANTINI (Ruminantia)
Ruminantia si racconta: come comunicare oggi i prodotti del latte e della carne

30/03/2021 Simona COGNOLI (Oleoteca Oleonauta)
Oleoteche presidi dell’extravergine. Qualità, cultura e mercati (Parte Prima)

13/04/2021 Andrea FASSI (Palazzo del freddo)
Da artigiano a imprenditore. L’evoluzione necessaria per lo sviluppo delle piccole e medie imprese italiane

20/04/2021 Claudio di GIOVANNANTONIO (ARSIAL)
Filiere agricole per la produzione di qualità tra commodity e territorialità

27/04/2021 Simona Antonella LAMORTE (MIPAAF – Direzione generale politiche internazionali Unione Europea – settore vino)
Il mondo del vino: aspetti ed opportunità multidisciplinari

04/05/2021 Simone COZZI (High Quality Food)
Il progetto di agroindustria di HQF Agricola: analisi dell’impatto della pandemia da Covid-19 sull’imprenditoria e possibilità di reazione

11/05/2021 Giovanna CUOMO (Cuomo Latticini)
Mozzarelle Cuomo: 109 anni di qualità, dal latte allo scaffale

18/05/2021 Giovanni PICA, Miria CATTA (ARSIAL)
L’esperienza di Arsial sulle produzioni agroalimentari di qualità

25/05/2021 Simona COGNOLI (Oleoteca Oleonauta)
Oleoteche presidi dell’extravergine. Qualità, cultura e mercati (Parte Seconda)


Testi Adottati

materiale fornito dai docenti

Modalità Erogazione

Il corso è seminariale, con frequenza obbligatoria

Modalità Frequenza

Sarà conferita idoneità a studenti che hanno conseguito la presenza ad almeno l'80% degli incontri seminariali

Modalità Valutazione

Al termine di ogni seminario gli studenti dovranno svolgere un breve esame scritto (2-3 domande a risposta aperta). L'idoneità sarà conferita agli studenti che avranno conseguito votazioni supriori alla sufficenza nell'80% dei test.