20410266 - GESTIONE E PIANIFICAZIONE GIARDINI STORICI ED AREE ARCHEOLOGICHE

Studiare il rapporto uomo-natura nel mondo antico, le problematiche relative alla presenza vegetale nelle aree archeologiche in relazione al biodeterioramento operato sui manufatti. analizzare la creazione dei parchi archeologici in italia e gli aspetti gestionali connessi.
Studiare i giardini storici con un excursus storico a partire dal mondo assiro-babilonese, egizio, romano, medievale, moderno e contemporaneo.
Analizzare i problemi di gestione botanica in parchi e giardini storici. svolgere attività pratica sul campo, con diverse escursioni in aree esemplificative: colosseo e horti farnesiani sul palatino.
Aree archeologiche appia antica, nonché visita a giardini storici nell’area dell’Italia centrale.

CANEVA GIULIA

scheda docente | materiale didattico

Mutuazione: 20410266 GESTIONE E PIANIFICAZIONE GIARDINI STORICI ED AREE ARCHEOLOGICHE in Biodiversità e gestione degli ecosistemi LM-6 CANEVA GIULIA

Programma

Modulo 1.- Le aree archeologiche. (2 crediti)
Rapporto uomo-natura nel mondo antico: analisi dell’evoluzione del rapporto. Problematiche relative alla presenza vegetale nelle aree archeologiche in relazione al biodeterioramento operato sui manufatti. Aspetti postivi posti dalla vegetazione in termini conservativi per il patrimonio storico-monumentale e problematiche di conservazione della natura in siti di rifugio. La creazione dei parchi archeologici in Italia e aspetti gestionali connessi.
Modulo 2.- I giardini storici (2 crediti)
Origine dell’idea del giardino. Excursus storico dal mondo assiro-babilonese, egizio, romano, medievale, moderno e contemporaneo. Problemi di gestione botanica in parchi e giardini storici. La scheda PG/B di catalogazione della componente vegetale nei parchi e giardini.
Modulo 3 Attività pratica in campo (2 crediti)
Escursioni in aree esemplificative: Colosseo e Horti Farnesiani sul Palatino. Aree archeologiche Appia Antica. Visita a giardini storici nell’area dell’Italia centrale per approfondimenti tematici.


Testi Adottati

La Biologia vegetale per i beni culturali (vol.II), 2005 G. Caneva (a cura). Ed. Nardini, Firenze
e letteratura su casi di studio

Modalità Erogazione

Il corso si svolgerà con lezioni frontali in aula relativamente ai principali argomenti del corso. Il corso prevede anche escursioni in campo e l'analisi di casi di studio.

Modalità Frequenza

Il corso si svolgerà con lezioni frontali in aula relativamente ai principali argomenti del corso. Il corso prevede anche escursioni in campo e l'analisi di casi di studio.

Modalità Valutazione

La valutazione si baserà su un elaborato originale e in test orale.