20710436 - DIDATTICA DEL GRECO L.M.

GIUSEPPETTI MASSIMO

scheda docente | materiale didattico

Programma

I Greci e gli Altri: un percorso nella costruzione delle identità.
Il corso mira a fornire gli strumenti essenziali per affrontare in modo critico e consapevole i contenuti e le prospettive dell’insegnamento del greco antico nel mondo attuale. La prima parte del corso è di natura analitica e prevede l’esame di alcune delle grandi polarità che definiscono l’identità individuale e di gruppo nell’antica Grecia (uomo/donna, greco/barbaro, libero/schiavo, natura/cultura, mito/storia). Lo studente sarà portato a riflettere su questi temi attraverso la lettura e il commento di una selezione di passi dai principali autori di V e IV sec. a.C.: Erodoto, I 8-12, III 38, IV 1-4, VI 125-131, VI 137-140, VII 101-105, IX 108-113; Tucidide, I 1-21; Euripide, Medea 214-270; Platone, Repubblica V 452e-457b; Aristotele, Politica I 1252a-1255b.
La seconda parte del corso correda l’analisi tematica di una serie di approfondimenti teorici che la collochino nella dimensione didattica: la valutazione della manualistica in uso per l’insegnamento della grammatica e della storia letteraria; l’elaborazione di strumenti operativi utili alla pratica didattica; la costruzione di moduli didattici a carattere storico-letterario e di percorsi strutturati per temi, generi letterari, autori e opere; la riflessione sulle parole-chiave della nuova didattica; l’elaborazione di percorsi interdisciplinari per lo studio e l’insegnamento delle letterature classiche (contatto con la realtà materiale, ricezione, risorse digitali).


Testi Adottati

I testi antichi potranno essere preparati in qualsiasi edizione con traduzione, purché provvista di testo a fronte; all’inizio delle lezioni il docente renderà disponibili in fotocopie tutti i testi che saranno letti e commentati nel corso.
Gli studenti potranno consultare M. Napolitano, Il liceo classico: qualche idea per il futuro (Salerno Editrice: Roma 2017); F. Condello, La scuola giusta. In difesa del liceo classico (Milano 2018).


Modalità Erogazione

L'esame è orale. Lo studente dovrà rispondere in modo esauriente e con adeguata proprietà espressiva ad alcune domande sugli argomenti trattati nel corso.

Modalità Valutazione

L'esame è orale. Lo studente dovrà rispondere in modo esauriente e con adeguata proprietà espressiva ad alcune domande sugli argomenti trattati nel corso; alcune domande (due o tre) saranno rivolte alla traduzione e al commento di uno o più passi analizzati durante la prima parte delle lezioni, altre domande (una o due) verteranno sugli aspetti più specificamente teorici della didattica illustrati nella seconda parte delle lezioni.