20703514 - FILOLOGIA E LINGUISTICA ROMANZA

Acquisizione di una conoscenza di base del processo di formazione delle lingue neolatine e delle tradizioni letterarie romanze con specifico riguardo all’area gallo-romanza, ibero-romanza e italo-romanza. Lo studente acquisirà una buona competenza delle metodologie della ricerca filologica e delle tecniche di analisi del testo attraverso lo studio dei principali generi letterari e dei relativi testi considerati nei loro aspetti storico-culturali, linguistico-formali e intertestuali. Acquisirà inoltre conoscenze relative alle questioni più rilevanti dei dibattiti critico-metodologici interni alla disciplina e la capacità di argomentare con autonomia di giudizio sulle tematiche e sulle problematiche trattate.

MOCAN MIRA VERONICA

scheda docente | materiale didattico

Fruizione: 20703279 FILOLOGIA E LINGUISTICA ROMANZA 1 in Lingue e mediazione linguistico-culturale L-12 MOCAN MIRA VERONICA

Programma

Il modulo presenterà le tappe salienti nella formazione delle lingue romanze, con illustrazione e analisi delle prime testimonianze scritte (l’Appendix Probi, l’indovinello veronese, le glosse di Reichenau, i decreti del Concilio di Tours, i Giuramenti di Strasburgo, i Placiti campani ecc.). Saranno inoltre esaminati alcuni dei documenti letterari più rappresentativi della tradizione romanza, con particolare attenzione agli aspetti linguistici e metalinguistici dei testi (la consapevolezza della scelta del volgare, il rapporto con il latino, il concetto di “traduzione” nel medioevo romanzo ecc.).

Testi Adottati

• Au. Roncaglia, I primi passi del volgare, in Le origini della lingua e della letteratura italiana, Torino, UTET, 2006, pp. 157-214;
• Piero G. Beltrami, La filologia romanza, Bologna, il Mulino, 2017;
• Di Girolamo, I trovatori, Torino, Bollati Boringhieri, 1989 (Introduzione e capp. I, IV);
• M. L. Meneghetti, Le origini delle letterature medievali romanze, Roma, Laterza, 2019 (o edizioni precedenti).

Modalità Erogazione

Il corso sarà costituito da lezioni frontali, durante le quali sarà incoraggiata la partecipazione attiva degli studenti alla discussione intorno ai temi trattati.

Modalità Valutazione

Colloquio orale, tenuto con modalità a distanza, tramite conferenza audio-video con l’utilizzo del software Microsoft Teams. Si prevede la verifica delle nozioni acquisite, mirata ad accertare la conoscenza dei temi e degli autori proposti, nonché la capacità di storicizzarli, mediante anche dei pertinenti confronti fra documenti. Può prevedere l’analisi di singoli brani scelti fra quelli affrontati nel programma d’esame, oppure l’illustrazione di un tema generale, anche attraverso l’ausilio della bibliografia critica proposta.