22902299 - MEDICINA PREVENTIVA E PSICOPATOLOGIA FORENSE LM50

Fornire strumenti teorici, pratici e metodologici per l’approccio, la comprensione teorica e la capacità di identificare sul territorio i segnali di allarme (Paleopatterns), correlarli a sindromi e risalire a sistemi di carattere biologico, sociologico, criminologico, mass-mediologico, economico. Definire aspetti epidemiologici, infettivologici, tossicologici, fattori di rischio, in sede di prevenzione primaria, secondaria e terziaria.

VILLANOVA MATTEO

scheda docente | materiale didattico

Programma

Medicina preventiva e Psicopatologia forense (SSD med\39)

Lo sviluppo psico-affettivo dell' individuo e della Personalità. Età evolutiva,adolescenza e sviluppo pulsionale-libidico. Le patologie evidenziabili in età evolutiva e nell' adolescenza e la ricaduta sull' adulto. Livelli di prevenzione e riduzione del rischio territoriale. Il trauma nell' infanzia e la rilevazione precoce dei fattori di rischio. Il Concetto di salute e di malattia, somatica e mentale. Cenni su obbiettivi e metodi di prevenzione. Categorie a maggior fragilità: bambini, anziani, disabili.Teorie della Personalità e della Mente. Anatomia e fisiologia del S.N.C.. La dimensione socio biologica ed etologica. Facolta’ mentali e funzioni psichiche. Colloquio, esame psichico ed empatia. DSM e ICD. Psicosi e nevrosi. Circonvenibilità, infermità di mente e deficienza psichica. Gli stupefacenti. Test di livello e test proiettivi. La standardizzazione. La famiglia, il disagio ed il conflitto. Wash out e monitoraggio in corso di trattamento.
Comunicazione verbale e non verbale. Le Istituzioni giudiziarie ed i sistemi di controllo sociale. Personalità ed omeostasi. La criminalità della strada. Il danno da mass media, alla dignità, all’onore, alla vita di relazione, da lutto, danno esistenziale. Stalking, Mobbing, simulazione e dissimulazione. Psicolopatologia sessuale forense. Sex-offenders, sindromi pedofile, parafilie. Disturbi dell’Identità di Genere e di Ruolo. Intervento sull’attore e sulla vittima di reati sessuali. La Sindrome del bambino maltrattato: abuso fisico, psichico,
sessuale e patologia delle cure (neglect). Cenni sulla ricaduta nella sicurezza sociale di fenomeni come Culti emergenti, Serial killers e mass marders. La mediazione in situazioni di crisi.



Testi Adottati


Testo consigliato: VILLANOVA M.: “Orientamenti clinico-forensi-criminologici ed educativo-pedagogici di Neuropsichiatria dell’età evolutiva per le Professioni dell’infanzia e dell’adolescenza” Ed. La Sapienza, 2010

Inoltre, lo studente oltre al testo sopra citato, deve portare due libri a scelta tra i due testi:
VILLANOVA M.: “Introduzione alle Scienze della Prevenzione primaria e formativo-forense in età evolutiva e nell'Adolescenza”
Ed. Universitarie Romane, 2008
VILLANOVA M:”Sindromi pedofile e sex offenders. Dalla neuropsichiatria dell'età evolutiva alla pedagogia clinica forense” Ed. La Sapienza, 2012


Bibliografia Di Riferimento

Testo consigliato: VILLANOVA M.: “Orientamenti clinico-forensi-criminologici ed educativo-pedagogici di Neuropsichiatria dell’età evolutiva per le Professioni dell’infanzia e dell’adolescenza” Ed. La Sapienza , 2010 Inoltre, lo studente oltre al testo sopra citato, deve portare due libri a scelta dei tre testi: VILLANOVA M.: “Buone prassi e responsabilità professionale per la pedagogia dell'età evolutiva” Ed. La Sapienza, 2012 VILLANOVA M.: “Percorsi educativi individualizzati in pedagogia medica e diagnostica per la neuropsichiatria dell'età evolutiva” Ed. La Sapienza, 2012 VILLANOVA M:”Sindromi pedofile e sex offenders. Dalla neuropsichiatria dell'età evolutiva alla pedagogia clinica forense” Ed. La Sapienza, 2012

Modalità Erogazione

Nel caso di un prolungamento dell’emergenza sanitaria da COVID-19 saranno rispettate tutte le disposizioni che regolino le modalità di svolgimento delle attività didattiche e della valutazione degli studenti.

Modalità Valutazione

COLLOQUI CON SCELTA DEI PERCORSI TEMATICI