Cerimonia di Conferimento del titolo di Accademico dell’Università Roma Tre ai Maestri Emilio Farina, Michael Michaeledes, Luca Maria Patella, Oliviero Rinaldi e Giuseppe Salvatori

Giovedì 17 novembre 2016
Aula Magna del Rettorato
Via Ostiense 159

A cinque artisti è stato conferito il titolo di “Accademico dell’Università Roma Tre”. Il rettore Mario Panizza ha insignito dell’onorificenza Emilio FarinaMichael Michaeledes (in memoriam), Luca Maria Patella, Oliviero Rainaldi e Giuseppe Salvatori.
I cinque Maestri si aggiungono agli Accademici nominati lo scorso aprile: Tommaso Cascella, Mario Ceroli, Omar Galliani, Jonathan Hynd e Gianfranco Notargiacomo.
L’Università degli Studi Roma Tre, nell’ambito della sua attività di promozione delle arti, conferisce tali riconoscimenti a personalità del mondo delle arti di maggiore spicco e prestigio in campo nazionale e internazionale, in considerazione dei loro alti meriti artistici e culturali.

→ Link identifier #identifier__103926-1Foto della cerimonia

→ Link identifier #identifier__112663-2Invito e Nota del Curatore

_________________________

Con la realizzazione della Collezione d’arte Contemporanea avviata nel 2014, l’Università degli Studi Roma Tre intende promuovere la diffusione e la conoscenza dell’arte contemporanea italiana (e dell’arte di stranieri, ma operanti, o che hanno operato, anche in Italia). La Collezione è nata con l’acquisizione di opere d’arte singole, o di collezioni totali o parziali, donate dai più importanti artisti contemporanei, o dai loro eredi, dalle gallerie, da fondazioni e da organismi privati. Ad esse l’ateneo affiancherà, in parallelo, le opere degli artisti delle ultime generazioni. Il progetto della Collezione mira a fornire una rappresentazione articolata dell’arte italiana attuale, nelle sue varie tendenze (figurative, astratte, virtuali). L’obiettivo è quello di contribuire, con gli strumenti scientifici e culturali propri dell’Università, alla promozione, in Italia e all’estero, degli artisti italiani: una delle aree più sensibili, innovative e creative del nostro Paese.In questo senso, Roma Tre intende proporsi come luogo d’incontro e di contatto tra artisti italiani e stranieri, portatori di culture ed esperienze diverse, nonché come spazio di riflessione e di pratica artistica, mediante attività didattico-formative (anche online) in cui saranno impegnati gli artisti presenti nella Collezione, sia sul versante della sperimentazione e delle nuove tecnologie, sia su quello della pittura di tradizione.

 

Valentina Efrati 06 dicembre 2017