Il valore di una caramella

Link identifier archive #link-archive-thumb-soap-4301
Il valore di una caramella
Giovedì 2 maggio 2024 alle ore 17.00  presso il Dipartimento di Scienze della Formazione (Aula 11 - Via Principe Amedeo, 182), verrà proiettato il documentario "Il valore di una caramella" da Bihac a Trieste lungo il cammino degli indesiderati di Elena Bedei, autrice e regista di documentari a carattere antropologico, sociale e storico.

Il documentario racconta il viaggio, quasi tutto a piedi, che gli "invisibili" fanno per sfuggire alla polizia croata percorrendo più di 350 km per giongere a Trieste da Bihac, cittadina bosniaca, ultima frontiera della rotta balcanica prima dell’Europa. È in questi territori, ancora segnati da un massacro di poco più di 25 anni fa, che passa uno degli insormontabili confini della fortezza Europa per molti, troppi esseri umani, che fuggono da altre guerre più o meno sospese, più o meno lontane, più o meno sporche. Ascoltando le storie di chi tenta il “game” (il tentativo di superarlo), ci si sente a disagio anche solo per avere avuto la fortuna di essere nati dalla parte giusta.

Dalle parole della regista:
“Ho trovato in tasca questa caramella, me l’ha regalata un ragazzo incontrato sul confine della fortezza Europa tra la Bosnia e la Croazia, era sfinito, brutalmente respinto dalla polizia con i suoi compagni di strada. Li abbiamo aiutati come potevamo e lui ci ha regalato delle caramelle…”




 

Link identifier #identifier__138331-1Locandina