L’inganno svelato. Il dialogo tra discipline a tutela del pubblico e dell’arte

Link identifier archive #link-archive-thumb-soap-98569
L’inganno svelato. Il dialogo tra discipline a tutela del pubblico e dell’arte
Il 27 e 28 aprile 2023, presso il Dipartimento di Studi Umanistici, sì terrà il convegno dal titolo “L’inganno svelato. Il dialogo tra discipline a tutela del pubblico e dell’arte”.

L’evento è collegato alle attività formative dell'area 3 - Legalità e Patrimonio culturale del progetto Link identifier #identifier__69376-1Custodi consapevoli della legalità per il patrimonio ambientale, sociale, culturale ed economico,
Questo convegno, che rientra nelle Link identifier #identifier__6784-2celebrazioni per il trentennale di Roma Tre costituisce la terza occasione pubblica di riflessione scientifica sul tema della contraffazione nell’arte, dopo il Convegno a Palazzo Altemps nel 2018 (Falso! Il patrimonio culturale e la difesa dell’autenticità) e la mostra nel foyer dell’aula magna di Lettere nel 2019 (In difesa della bellezza. Diagnostica umanistica e tecnologico-scientifica per lo svelamento del falso nell’arte), organizzati sempre dal “Laboratorio del falso”, e rappresenta quindi una continuità nel presentare i risultati raggiunti nella ricerca e nell’innovazione didattica multidisciplinare nel nostro Ateneo, incentrata sul contrasto a questa particolare forma di aggressione criminale al patrimonio culturale, che nuove figure professionali di settore.

L'evento potrà essere seguito anche in diretta Link identifier #identifier__26702-3https://vai.uniroma3.it/falsodarte28

Programma

27 aprile - Sala del Consiglio del Dipartimento di Studi Umanistici, via Ostiense 234
9:30 Saluti istituzionali

Alberto D'Anna, Vicedirettore del Dipartimento di Studi Umanistici | Paola Perucchini, Coordinatrice del progetto di Ateneo “Custodi consapevoli della legalità per il patrimonio ambientale, sociale, culturale ed economico”

modera Fabio Bruni, Dipartimento di Scienze – Università degli Studi Roma Tre
10:00 Luogotenente c.s. Mario Rocco Vicedomini, Sezione Falsificazione e Arte contemporanea, Reparto Operativo del Comando Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale, Le attività del Comando TPC per il contrasto alla falsificazione
11:00 Giuliana Calcani, Dipartimento di Studi Umanistici, Il “Laboratorio del falso” e le metodologie umanistiche per lo svelamento del falso: un caso di storia dell’arte antica
12:00 Armida SodoLuca Tortora, Dipartimento di Scienze, Il “Laboratorio del falso” e le metodologie tecnico-scientifiche per lo svelamento del falso: il contributo delle tecniche spettroscopiche alla caratterizzazione dei Beni Culturali
13:30 pausa pranzo
moderano Paolo Cursi, Direttore Direzione 7 Comunicazione; Laura Farroni, Dipartimento di Architettura, Università degli Studi Roma Tre
15:00 Carla LimongelliAlessio Ferrato, Dipartimento di Ingegneria, La progettazione di un database per il “Laboratorio del falso”
15:30 Valeria Carolina CascoJacopo FabrizioDal verbale al database
15:45 Fabrizio BotticelliComunicare il falso con la realtà virtuale
16:45 Cristina CumboComunicare il falso con i social
17:15 dibattito

28 aprile - Aula didattica del Dipartimento di Studi Umanistici, piazza della Repubblica 10

modera Valerio Pieri, Dipartimento di Economia Aziendale, Università degli Studi Roma Tre
9:30 Giancarlo Della Ventura, Dipartimento di Scienze, I Geomateriali nei beni culturali
10:30 Stefano Ridolfi, IDARTSCIENCE srl, Il progetto DELFI (DEep Layer Fluorescence Inspection) a favore dell'anticontraffazione nell'arte
11:30 pausa
11:40 Michela Marchiori, Dipartimento di Economia Aziendale, Il valore dei beni culturali: un approccio olistico alla valutazione come forma di tutela
12:00 Georgia Bava, Finarte, Il falso nel mercato dell’arte
13:00 pausa pranzo
modera Mario Micheli, Dipartimento di Studi Umanistici - Università degli Studi Roma Tre
14:00 Cristiano Aliberti, docente di Legislazione dei beni culturali e Antonello Frongia, docente di Storia della fotografia, Dipartimento di Studi Umanistici – Roma Tre, presentano:
Simone SelvaggiClotilde Maria IovinoRoberta MassinoAspetti e materiali dell’operazione “Quadro sicuro”, Comando Carabinieri TPC – Nucleo di Firenze
 15:00 Antonella Privitera, dottoranda presso il Dipartimento di Scienze – Roma Tre, presenta:
Francesca PalermoDue ceramiche in stile etrusco-corinzio da sequestro del Comando Carabinieri TPC – Nucleo di Perugia
 15:30 Valerio Graziani, assegnista di ricerca presso INFN – sezione Roma Tre ed esperto iscritto all’albo del Dipartimento di Studi Umanistici – Roma Tre, presenta:
Giulia Ristori, Due opere a firma Schifano da sequestro del Comando Carabinieri TPC – Nucleo di Venezia 
16:00 Agnese Livia Fischetti, archeologa e restauratrice, esperta iscritta all’albo del Dipartimento di Studi Umanistici – Roma Tre, presenta:
Alessandro SensiUna oinochoe in stile corinzio da sequestro del Comando Carabinieri TPC – Nucleo di Napoli
16:30 Remigio Palumbo, restauratore libero professionista e esperto iscritto all’albo del Dipartimento di Studi Umanistici – Roma Tre, presenta:
Annalisa FormatoUna coppia di orecchini in oro da sequestro del Comando Carabinieri TPC – Nucleo di Perugia

Per maggiori informazioni visita Link identifier #identifier__106039-4https://custodilegalita.uniroma3.it/

Link identifier #identifier__42982-5Locandina