Mediamente Cerami

Link identifier archive #link-archive-thumb-soap-36681
Mediamente Cerami
A dieci anni dalla scomparsa di Vincenzo Cerami (Roma 1940 – 2013), il Dipartimento di Studi Umanistici organizza due giornate di studi, letture e testimonianze per lo scrittore, sceneggiatore, giornalista, drammaturgo e paroliere rivelatosi nel 1976 col romanzo d’esordio Un borghese piccolo piccolo, prima della consacrazione internazionale grazie all’Oscar attribuito a La vita è bella (1999), co-sceneggiato insieme a Roberto Benigni.
 
Il programma di “Mediamente Cerami” si svilupperà in tre momenti di incontro con la comunità accademica, studentesca e con la cittadinanza: un convegno in Aula Magna del DSU cui parteciperanno docenti, scrittori, critici e ricercatori (lunedì 29 maggio, h. 9-18), una sessione mattutina in Biblioteca Nazionale che darà la parola a chi ha conosciuto l’autore, ha collaborato con lui o riconosce nella sua opera un riferimento imprescindibile (“Officina Cerami”: martedì 30 maggio, h. 10-13) e, infine, una serata di racconti, letture e proiezioni al Link identifier #identifier__101049-1Teatro Palladium con la partecipazione di Nicola Piovani, Giovanni e Sandro Veronesi (“Cher ami! Storie di un incontro”: martedì 30 maggio, h. 21 / “Tutti al mare”: proiezione del film e dialogo col regista Matteo Cerami, h. 22.30).

L’evento rientra nelle celebrazioni del trentennale di Roma Tre.