Megaprogetti per le infrastrutture europee. Convegno a Roma Tre

COMUNICATO STAMPA
  • Venerdì 24 novembre al Dipartimento di Giurisprudenza
  • Le sfide economiche, ambientali, sociali e giuridiche
  • Il futuro dell’Europa dipende anche da questa capacità di visione
Roma, 20 novembre 2023 – È il tempo di grandi progetti per grandi opere? In Italia le risorse messe a disposizione con il Pnrr potrebbero essere un’occasione per colmare il gap infrastrutturale che lo caratterizza. Ma ormai le grandi infrastrutture sono sovranazionali. Ci vuole un orizzonte almeno europeo.
Venerdì 24 novembre 2023 dalle ore 9:30, presso il Dipartimento di Giurisprudenza (Sala del Consiglio) dell’Università degli Studi Roma Tre, si terrà un convegno dal titolo “Megaprogetti Infrastrutturali. Sfide economiche, ambientali, sociali e giuridiche”.
Il convegno vuole mettere a fuoco le opportunità – ma anche le sfide impegnative – che i megaprogetti infrastrutturali presentano per l’economia europea ed il suo sistema tecnologico e produttivo. I megaprogetti richiedono un attento coordinamento fra molteplici imprese, piani finanziari robusti e pubblicamente sostenuti, significativi investimenti in nuove tecnologie e competenze. Ma al tempo stesso è indispensabile il rispetto dell’ambiente e della sostenibilità, vista anche come tutela delle migliaia di lavoratori coinvolti. I megaprogetti sono un fenomeno globale e fanno parte del futuro dell’Europa, ma ciò comporta visioni di lunga durata, politiche coerenti, condivisione con tutti gli stakeholders.
La giornata di lavoro, nella mattina di venerdì 24 novembre, sarà presieduta da Alessandra Perrazzelli, Vice Direttrice Generale Banca d’Italia.
Dopo gli indirizzi di saluto del Rettore di Roma Tre, Massimiliano Fiorucci, e del Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza, Antonio Carratta, due gli interventi introduttivi: il primo a cura di Francesco Morandi (università di Sassari), il secondo sarà sviluppato da Vincenzo Zeno-Zencovich (Roma Tre).
Il convegno si sviluppa in tre sessioni. Alla prima sessione - “Il contesto economico” - interverranno Gelsomina Vigliotti, Vice Presidente Banca Europea per gli Investimenti e Francesco Mele, Direttore Investimenti Cassa Depositi e Prestiti, sul tema del “finanziamento”. Il tema “Le garanzie e l’assicurazione” sarà sviluppato da Fabio Pammolli, Presidente Investment Committee Invest EU
Alla seconda sessione del convegno - “I profili tecnologici, ambientali e sociali” – sul tema “Megaprogetti e sistemi complessi” interverrà Giuseppe Di Battista (Roma Tre), su “Ambiente e sviluppo” toccherà a Francesco De Leonardis (Roma Tre), sul tema “La sostenibilità sociale” interviene Mario Calderini (Politecnico di Milano), mentre su “Il fattore NIMBY” prenderà la parola Luigi Pellizzoni (Scuola Normale Superiore - Pisa).
La terza sessione - “La dimensione giuridica” - nel pomeriggio, sarà presieduta da Sabino Cassese (Emerito Scuola Normale Superiore - Pisa). Interverranno Francesco Cardarelli (Università ‘Foro Italico’, Roma), Andrea Guaccero (Roma Tre), Alberto Pizzoferrato (Università di Bologna), Maria Chiara Malaguti (Presidente Unidroit), Giorgio Sacerdoti (Emerito Università Bocconi)
Concluderà i lavori Alberto Franco Pozzolo (Roma Tre).
La partecipazione al convegno è libera. Per ragioni di capienza della sala è tuttavia necessario previamente inviare una mail di adesione alla segreteria – dott. Edoardo Ruzzi: Link identifier #identifier__172583-1edoardo.ruzzi@uniroma3.it.

Per chi, invece, desiderasse seguire il convegno da remoto questo il Link identifier #identifier__153237-2link alla piattaforma Teams.
 
Contatti stampa
Ufficio Comunicazione
Alessia del Noce - 339 5304817
Marco Barbieri – 335 8773517
Link identifier #identifier__106989-3ufficio.comunicazione@uniroma3.it