Roma Tre nella task force italiana per l’utilizzo dei dati contro il Covid-19

Link identifier archive #link-archive-thumb-soap-89173
Roma Tre nella task force italiana per l’utilizzo dei dati contro il Covid-19
Nella task force Covid-19, istituita dal Link identifier #identifier__111445-1Ministro per l’innovazione tecnologica e la digitalizzazione in accordo con il Link identifier #identifier__51712-2Ministero della Salute, sono stati chiamati a collaborare anche tre docenti del nostro Ateneo. Un notevole riconoscimento per Roma Tre, in considerazione del fatto che la commissione giuridica, di cui i nostri docenti fanno parte, è comporta in totale da soli dieci esperti.

La task force, nata con lo scopo di valutare e proporre soluzioni tecnologiche data driven e affrontare l’emergenza sanitaria, sociale e economica legata alla diffusione del virus SARS-CoV-2 sul territorio italiano, è composta da Link identifier #identifier__15775-3un contingente multidisciplinare di 74 esperti, scelti in collaborazione con il Ministero della Salute, l’Link identifier #identifier__128683-4Istituto Superiore di Sanità e l’Link identifier #identifier__121486-5Organizzazione Mondiale della Sanità, e tra componenti direttamente designati dall’Link identifier #identifier__152553-6Autorità garante della concorrenza e del mercato, dall’Link identifier #identifier__14355-7Autorità per le garanzie nelle comunicazioni e dal Link identifier #identifier__36263-8Garante per la protezione dei dati personali, in base a comprovata esperienza nelle rispettive discipline di riferimento.

Il prof. Carlo Colapietro (Dipartimento di Giurisprudenza), il prof. Antonio Iannuzzi (Dipartimento di Scienze politiche) e il prof. Guerino Fares (Dipartimento di Scienze della formazione), si occuperanno dei profili giuridici della gestione dei dati connessa all’emergenza: dovranno, insieme ad altri esperti, individuare e valutare soluzioni tecnologiche data driven, nel rispetto delle normative sulla privacy e a tutela della salute.