Trasformazione digitale, medici del futuro, comunicazione inclusiva: i nuovi corsi di laurea di Roma Tre nel 2024/2025

Link identifier archive #link-archive-thumb-soap-20987
Trasformazione digitale, medici del futuro, comunicazione inclusiva: i nuovi corsi di laurea di Roma Tre nel 2024/2025
L’offerta formativa dell’Università Roma Tre si arricchisce ancora: dall’anno accademico 2024/2025 saranno lanciati, infatti, tre nuovi corsi di laurea altamente innovativi, che affronteranno tematiche centrali per il contesto italiano e internazionale contemporaneo e futuro.
I nuovi corsi di Roma Tre sono concepiti per offrire un’alta qualità formativa e ottime potenzialità di inserimento lavorativo al termine del percorso formativo, e rappresentano un’importante innovazione sotto il profilo organizzativo: uno dei nuovi corsi, infatti, riunisce due dei nostri Dipartimenti (Economia ed Economia Aziendale), mentre i due nuovi corsi di laurea restanti sono interateneo, e vedono la partecipazione di altri importanti atenei, quali l’Università Ca’ Foscari di Venezia, l’Università Cattolica del Sacro Cuore e l’Università di Palermo.

Economia e gestione della trasformazione digitale
Questo corso biennale interclasse si propone di formare un profilo di esperti in ambito economico e aziendale, con una adeguata preparazione quantitativa e con competenze interdisciplinari nella costruzione, elaborazione, visualizzazione e analisi di dati finalizzati all’interpretazione di fenomeni di interesse economico e aziendale.
Il corso presenterà una marcata interdisciplinarità, in grado di superare un’impostazione puramente aziendale o economica, e consentirà a studenti e studentesse di scegliere la classe di conseguimento del titolo finale tra le classi di Laurea Magistrale LM-56 e LM-77.
Al termine del percorso di studi si aprirà, per i laureati e le laureate, un ampio ventaglio di possibilità occupazionali, che spazieranno dalle istituzioni economiche e finanziarie, alle imprese, ai centri studi pubblici e privati, alla Pubblica Amministrazione, alle organizzazioni nazionali e internazionali.
Per tutte le ulteriori informazioni è possibile visitare Link identifier #identifier__122906-1la pagina informativa del corso sul sito del Dipartimento di Economia.

Medicina e Chirurgia a Indirizzo Tecnologico (Medtec)
Il nuovo corso di Medicina e Chirurgia a Indirizzo Tecnologico nasce da un progetto a suo modo “visionario”, che vede collaborare il Dipartimento di Ingegneria Industriale, Elettronica e Meccanica dell’Università Roma Tre e l’Università Cattolica del Sacro Cuore. La nuova laurea, della durata di sei anni, combina le scienze mediche con le ultime innovazioni tecnologiche: gli studenti saranno formati per diventare medici del futuro, con una solida comprensione delle tecnologie emergenti e della loro applicazione nella pratica clinica.
Una nuova frontiera della medicina, che si unisce all’Ingegneria Biomedica, a cura del Dipartimento di Roma Tre, riconosciuto dal MUR come Dipartimento di Eccellenza 2023/2027. Gli studenti e le studentesse conseguiranno, al termine del corso, una laurea magistrale in Medicina e chirurgia direttamente abilitante alla professione di medico-chirurgo (riconosciuta anche negli Stati Uniti), e, grazie a 30 CFU aggiuntivi, anche la laurea in Ingegneria Biomedica presso il nostro Dipartimento di Ingegneria Industriale, Elettronica e Meccanica.
Per tutte le informazioni è possibile visitare Link identifier #identifier__163642-2la pagina informativa sul sito del Dipartimento, oppure la Link identifier #identifier__41143-3pagina del corso sul sito dell’Università Cattolica, sede amministrativa del corso interateneo.

Scienze Pedagogiche per la Comunicazione Inclusiva Mediata dalla LIS
Il terzo nuovo corso di laurea che andrà ad arricchire l’offerta formativa di Roma Tre formerà una figura professionale centrale all’interno delle scuole di ogni ordine e grado: gli assistenti alla comunicazione. Questa professionalità (che oltre che nelle scuole può trovare collocazione presso i centri educativi e di formazione professionale, all’interno delle università come tutor per gli studenti, e nei progetti di rete con le famiglie) diventa fondamentale nelle situazioni in cui sono presenti studenti sordi e udenti che utilizzano la lingua dei segni come modo principale per comunicare (es. con autismo non verbale, sindromici non verbali, etc.).
Il nuovo corso di laurea magistrale sarà sviluppato in collaborazione con le Università di Palermo (sede amministrativa del corso interateneo) e di Venezia Ca’ Foscari, e sarà erogato in modalità mista, consentendo la fruizione contemporanea di studenti e studentesse delle tre sedi.
Le ulteriori informazioni sono presenti sulla Link identifier #identifier__146782-4pagina dedicata del sito del Dipartimento di Scienze della Formazione.