Enti esterni di ricerca e trasferimento tecnologico

Link identifier #identifier__40637-1L’Università degli Studi Roma Tre partecipa ai seguenti enti esterni di ricerca e trasferimento tecnologico.

HUB costituiti nell’ambito del PNRR – Next Generation:

 

Cluster Tecnologici Nazionali – MUR:

 

Altri enti di ricerca e trasferimento tecnologico:

Link identifier #identifier__54660-11Fondazione Rome Technopole

Tipologia: Ecosistema dell’Innovazione – PNRR

Sito web (provvisorio): Link identifier #identifier__115400-12https://sites.google.com/uniroma1.it/rome-technopole/home

Il Rome Technopole è il primo polo multi-tecnologico per la didattica, la ricerca e il trasferimento tecnologico nei settori della transizione energetica e sostenibilità della trasformazione digitale e in ambito bio-farmaceutico e salute.

7 Università, 4 Enti di Ricerca, Regione Lazio e Comune di Roma, e altri Enti pubblici, 20 Gruppi industriali e Imprese: un Ecosistema di innovazione a carattere regionale che alimenterà la filiera di ricerca, formazione e innovazione nell’ambito di alcune direttrici tematiche ad alta priorità per il Lazio.
Link identifier #identifier__152519-13torna su

Link identifier #identifier__35405-14National Biodiversity Future Center

Tipologia: Centro Nazionale – PNRR

Sito web: Link identifier #identifier__42024-15https://www.nbfc.it/

Il “National Biodiversity Future Center” ha lo scopo di intraprendere iniziative idonee allo sviluppo di un Centro Nazionale per la Biodiversità (CN) dedicato alla ricerca di frontiera in ambiti tecnologici coerenti con le priorità dell’agenda della ricerca europea sul tema della biodiversità e della sostenibilità ambientale, attraverso la messa a sistema e l’integrazione delle competenze dei soci e il coinvolgimento di soggetti pubblici e privati altamente qualificati che svolgono attività di ricerca ed innovazione.

Link identifier #identifier__115071-16torna su

Link identifier #identifier__116892-17Fondazione CHANGES – Cultural Heritage Active Innovation for Sustainable Society

Tipologia: Partenariato Esteso – PNRR

Sito web (provvisorio): Link identifier #identifier__90709-18https://sites.google.com/uniroma1.it/changes/

La Fondazione “CHANGES” persegue funzioni di Hub, di coordinamento e di gestione per l’attuazione del progetto “Cultura Umanistica e Patrimonio Culturale come laboratori di innovazione e creatività”; la Fondazione persegue, tra l’altro, lo svolgimento di attività integrative a quelle dei partecipanti fondatori Università ed Enti di ricerca pubblici coinvolti con specifico riguardo a:
– ricerca applicata, sviluppo tecnologico e innovazione;
– trasferimento tecnologico dei risultati della ricerca scientifica e tecnologica;
– sviluppo di sistemi di incubazione e di accelera zione di imprese;
– formazione e alta formazione universitaria, ivi inclusi i
corsi di dottorato in collabo razione con le imprese;
– formazione e alta formazione professionalizzante, e formazione continua;
– progettazione, costruzione e gestione di infra strutture di
ricerca aperte e laboratori co muni finalizzati anche all’istruzione superiore in cooperazione con il sistema industriale.

Link identifier #identifier__94650-19torna su

Link identifier #identifier__173346-20Cluster Tecnologico Nazionale BLUE ITALIAN GROWTH

Tipologia: Cluster Tecnologico Nazionale MUR

Sito web: Link identifier #identifier__15422-21http://clusterbig.it/

L’economia del mare rappresenta per il nostro paese una grande possibilità di crescita industriale, di creazione di posti di lavoro, di visibilità scientifica internazionale, di leadership politica ed economica.

Il fronte scientifico di BIG è rappresentato da un gruppo ampio di Università e dalla totalità degli Enti Pubblici di Ricerca che a vario titolo si occupano di mare, mentre il fronte industriale vede la presenza diretta di molti player di primo piano (nazionali e internazionali) e con una vasta presenza di PMI e di aggregazioni territoriali, che svolgono anche un ruolo indispensabile di collegamento con le Regioni.

Il CTN BIG è impostato per mantenersi in assoluta sintonia con le principali traiettorie di sviluppo sul tema – definite a livello mondiale, europeo e del bacino mediterraneo – per rispondere alle principali sfide sociali, in modo sostenibile, secondo i trends macroeconomici caratteristici del settore e nel rispetto del criterio di ripristino e mantenimento del Good Environmental Status. Le traiettorie di sviluppo individuate sono: (i) Ambiente marino e fascia costiera, (ii) Biotecnologie blu, (iii) Energie rinnovabili dal mare, (iv) Risorse abiotiche marine, (v) Risorse biotiche marine, (vi) Cantieristica e robotica marina. In parallelo, saranno inoltre trattati i temi trasversali Skills&Jobs, Infrastrutture di ricerca, e Sostenibilità e usi economici del mare.

Link identifier #identifier__24842-22torna su

 

Link identifier #identifier__113550-23Cluster Tecnologico Nazionale ENERGIA

Tipologia: Cluster Tecnologico Nazionale MUR

Sito web: Link identifier #identifier__114982-24https://www.cluster-energia.it/

Il Cluster Tecnologico Nazionale (CTN) Energia è un’associazione senza scopo di lucro che si propone come struttura aperta alla partecipazione di tutti gli attori nazionali interessati ai temi dell’energia, con la finalità di creare un’unica realtà aggregativa di valenza nazionale (community), che sia rappresentativa del settore di riferimento in una prospettiva europea ed internazionale, nonché punto di incontro con gli Organismi istituzionali, le Imprese e le Amministrazioni regionali e nazionali.

Il CTN Energia, il cui dominio tecnologico è quello dei processi energetici Fonte-Utilizzazione, promuove azioni tese a sostenere la ricerca, lo sviluppo ed il trasferimento tecnologico nell’Area di specializzazione Energia, con l’obiettivo di coniugare la domanda di innovazione del settore industriale con l’offerta di innovazione proveniente dalle strutture di ricerca di alta qualificazione del Paese per supportare il raggiungimento dei target previsti, in termini di pianificazione della ricerca, dalle principali agende strategiche internazionali e nazionali (Mission Innovation, SET-Plan, Energy Union Strategy, PNIEC, PNR, Smart Specialization Strategy, Industria 4.0, PNRR).

Link identifier #identifier__176461-25torna su

Link identifier #identifier__54208-26Fondazione TICHE

Tipologia: Cluster Tecnologico Nazionale MUR

Sito web: Link identifier #identifier__175095-27https://www.fondazionetiche.it/

Il Cluster Tecnologico Nazionale per il Patrimonio Culturale TICHE persegue l’obiettivo di avviare e realizzare un sistema di innovazione territoriale di valenza nazionale, mediante la connessione in rete, l’integrazione interregionale e il governo delle competenze e delle risorse delle strutture pubbliche e private di R&S e produzione, di gestione delle tecnologie e dell’innovazione, di valorizzazione della ricerca, di trasferimento tecnologico, di incubazione di impresa, di attrazione degli investimenti, di finanza dedicata.

La Fondazione TICHE è l’organismo di coordinamento e gestione di questo Cluster, e ha l’obiettivo di contribuire a rimuovere alcune delle cause che rallentano il processo di innovazione nel sistema industriale italiano operante nei molteplici settori legati alla gestione e valorizzazione del patrimonio culturale: la difficoltà di collegamento tra mondo della domanda (imprese) e mondo dell’offerta (sistema pubblico della ricerca); la frequente incapacità di formalizzare i bisogni di innovazione; la difficoltà, specie per le PMI, di intercettare le misure di sostegno che la Commissione Europea e le amministrazioni centrali e regionali rendono disponibili.

Link identifier #identifier__38059-28torna su

 

Link identifier #identifier__145023-29Associazione Cluster Trasporti Italia 2020

Tipologia: Cluster Tecnologico Nazionale MUR

Sito web: Link identifier #identifier__153428-30https://www.clustertrasporti.it/

Il settore dei trasporti e della mobilità è in fase di veloce cambiamento, guidato dai driver della transizione energetica, della mobilità cooperativa, connessa e automatizzata, dei nuovi paradigmi di servizio e di comportamento degli utenti. In questo contesto la competizione internazionale per il posizionamento sui mercati dei prodotti e dei servizi per la mobilità può essere vinta solo sviluppando come sistema-Paese, all’ interno del perimetro delle iniziative e dei programmi della UE, un’azione di identificazione e di sviluppo di una via italiana ai nuovi paradigmi di mobilità e trasporto. Giocare e vincere questa sfida è un’opportunità per riqualificare il tessuto economico e produttivo del Paese e per rilanciarne la competitività internazionale.

Il Cluster raggruppa i maggiori attori nazionali, industriali e scientifici, che operano nella mobilità su gomma, su rotaia, su vie d’acqua e nell’intermodalità, nel settore della telematica applicata ai trasporti e dei servizi integrati di trasporto. L’obiettivo è quello di creare sinergie tra le diverse filiere e individuare le traiettorie future di ricerca e innovazione del settore dei trasporti di superficie, anche per indirizzare in modo efficiente le risorse disponibili.

Link identifier #identifier__27373-31torna su

Link identifier #identifier__154734-32Centro di Eccellenza DTC Lazio

Tipologia: Centro di Eccellenza della Regione Lazio

Sito web: Link identifier #identifier__101265-33https://dtclazio.it/

Obiettivo del Centro di Eccellenza del DTC Lazio è la messa in opera di azioni strategiche sul piano della formazione, della ricerca e del trasferimento tecnologico, tra loro strettamente integrati, al fine del potenziamento, rilancio ed internazionalizzazione del sistema imprenditoriale del Lazio che opera nel settore delle tecnologie per i beni e le attività culturali, mettendo a sistema risorse territoriali, competenze e know-how dei partner.

Il Centro di Eccellenza, inteso anche come infrastruttura tecnologica di ricerca e centro di servizi al territorio, si pone come punto di riferimento per enti pubblici (per es. Soprintendenze statali e Sovrintendenza capitolina) o privati (per es. Fondazioni, associazioni o collezionisti), e soprattutto per le imprese (artigianali e industriali) del settore dei Beni Culturali.
Tale obiettivo è reso possibile dall’alta qualificazione e dall’elevata multidisciplinarietà che caratterizzano l’ampia gamma di laboratori hig-tech e i gruppi di ricerca afferenti al Centro di Eccellenza.

Link identifier #identifier__194115-34torna su

Link identifier #identifier__34301-35Centro di Competenza Cyber 4.0

Tipologia: Centro di competenza nazionale ad alta specializzazione MISE

Sito web: Link identifier #identifier__52152-36https://www.cyber40.it/

Cyber 4.0 è il Centro di Competenza nazionale ad alta specializzazione per la cybersecurity, uno degli 8 centri di competenza ad alta specializzazione finanziati dal Ministero dello Sviluppo Economico.

La missione del Centro è accompagnare policy maker, imprese e PA in un percorso di crescita verso una digitalizzazione sicura, grazie a soluzioni concrete, strategiche e sostenibili basate su conoscenze, tecnologie innovative e servizi abilitanti sviluppati con le competenze del proprio network, che valorizzino le eccellenze del Paese nel contesto europeo e internazionale.

Orientato dai medesimi principi guida del Piano Industria 4.0, il Centro mira quindi a sviluppare la competitività del Sistema Paese offrendo a Imprese e Pubblica Amministrazione servizi di orientamento e formazione e finanziando progetti di ricerca e innovazione, sia nel contesto delle attività core di cybersecurity, trasversali a ciascun settore merceologico, sia in specifici contesti verticali, con riferimento ai settori e-Health, Automotive e Aerospace. Per lo svolgimento delle proprie attività istituzionali, il Centro può contare sulla collaborazione di una rete di oltre 100 esperti, selezionati su base nazionale all’interno dei propri soci.

Link identifier #identifier__164579-37torna su

Fabio Grandi 05 Settembre 2023