Smart card

La smart card viene incontro alla necessità di una maggiore efficienza e razionalizzazione dei servizi e alla necessità di elevare gli standard di sicurezza. Garantisce l’identità del firmatario, nel caso di utilizzo di certificati di firma digitale e nel caso di accesso ai servizi on-line delle pubbliche amministrazioni, tramite i certificati di autenticazione CNS. Le carte, utilizzate presso l’Università degli Studi Roma Tre, sono di diversa tipologia: alcune sono dotate solo di antenna con tecnologia RFID, altre hanno anche il Microchip. Di seguito elenchiamo le più utilizzate in ateneo:

  • Carta Blu Nominativa: smart card utilizzata dal Personale TAB per la registrazione in servizio (timbratura).
  • Carta Rossa Jolly: smart card utilizzata per sostituire provvisoriamente la Carta Blu nominativa in caso di guasto, smarrimento, furto, etc. ;
  • Smart card nominativa con microchip: smart card dotata di certificato digitale e utilizzata per firmare i mandati informatici di pagamento esclusivamente dal personale interessato.

Si ricorda che le carte sopra indicate:

  • sono di proprietà dell’Università degli studi Roma Tre;
  • non possono essere cedute;
  • il suo utilizzo è legato al rapporto di lavoro con l’Ateneo.

I certificati, dove presenti, sono emessi tramite Certification Authority riconosciute dall’Link identifier #identifier__18270-1AgID Agenzia per l’Italia Digitale (ex-DigitPA e ex-CNIPA).

Per ulteriori informazioni si invita ad aprire una segnalazione al servizio Link identifier #identifier__35896-2helpdesk dell’Ateneo.

Marco Mando' 28 Luglio 2022