Frequently Asked Questions (FAQ)

In questa pagina sono riportate le domande poste con maggior frequenza dagli utenti di telefonia mobile.

Chi può usufruire della convenzione?

Tutto il personale dipendente TAB e docente che riceva busta paga dall’ateneo.

Il costo indicato è comprensivo di IVA?

I costi si intendono al netto dell’IVA.

Quanto dura il contratto di noleggio?

Il servizio di noleggio decorre dalla data di attivazione dell’IMEI del dispositivo (smartphone/tablet), a seguito di conferma della avvenuta consegna da parte del vettore, e avrà una durata di 24 mesi .

Dopo i 24 mesi di noleggio chi è il proprietario del dispositivo (smartphone/tablet)?

Allo scadere dei 24 mesi di noleggio di un dispositivo, l’Università potrà decidere di riscattarlo, acquisendone così la proprietà. Per poterlo riscattare, dovrà corrispondere l’importo del valore di 5 rate di noleggio + IVA. Diversamente, entro 30 giorni dalla data di cessazione del servizio, l’Università dovrà restituire a TIM il dispositivo unitamente agli accessori nella confezione consegnata in origine.

Come è stata configurata nella rete dell’Ateneo l’utenza a me assegnata?

Per sapere come è stata configurata e richiedere eventuali riconfigurazione, contattare l’Ufficio Telefonia Mobile e Fissa

A chi devo rivolgermi in caso di malfunzionamento dell’apparato in dotazione?

Dovrà rivolgersi all’Ufficio Telefonia Mobile e Fissa, che nei tempi e modalità concordate con TIM, provvederà a richiedere il servizio di manutenzione per l’apparato. Gli apparati saranno sostituiti con prodotti di uguale marca e modello, nuovi (solo nel caso che il noleggio sia inferiore ai due mesi) o rigenerati. Nel caso in cui l’apparato non sia disponibile in magazzino, Telecom Italia si riserva di effettuare la sostituzione con un dispositivo tecnologicamente equivalente. Inoltre si consiglia backup dei dati in quanto non saranno recuperabili in seguito.

In caso di furto o smarrimento della SIM e/o dell’apparato in dotazione, cosa devo fare?

  • L’utente deve tempestivamente contattare Numero Verde Consip 800.680.068, digitando l’utenza furtata/smarrita, per richiedere sulla stessa utenza il blocco indicando la causale “furto o smarrimento”.
  • Dovrà contestualmente procedere alla presentazione di denuncia per furto presso le autorità di PS indicando anche, eventualmente, l’IMEI del dispositivo in dotazione dichiarando che esso è di proprietà dell’Università degli Studi Roma Tre e di cui è assegnatario. Tale denuncia dovrà essere inviata via e-mail all’Ufficio Telefonia Mobile e Fissa.
    L’Ufficio provvederà a confermare a TIM il blocco e provvederà al reintegro dell’apparato.
    Per il reintegro della scheda Sim contattare l’Ufficio Telefonia.

In caso di malfunzionamento del materiale accessorio della confezione del telefono (batterie, carica batterie), cosa devo fare?

Non è prevista assistenza tecnica su tali prodotti, sarà quindi responsabilità dell’utente procedere alla sostituzione della batteria.

Per comunicare eventuali disservizi di rete?

Ciascun utente, contattando il numero verde 800.680.068, potrà segnalare il disservizio, indicando, località del disservizio; utenze coinvolte; durata del disservizio; descrizione del disservizio. TIM darà riscontro sulla esistenza del disservizio e i tempi di risoluzione.

Per ogni avere informazioni sui servizi TIM, copertura TIM, a chi devo rivolgermi?

Contattando il Numero Verde Business 800.680.068 o consultando il sito Link identifier #identifier__71406-1www.tim.it.

Giulio Cianci 11 Ottobre 2021