La “Clinica del Lavoro”

Presentazione:
Il possesso di qualificate competenze in materia di diritto del lavoro, relazioni industriali e sistemi di welfare riveste oggi un ruolo sempre più importante per l’ingresso in azienda come pure per l’accesso alle libere professioni di area giuridico-economica, aumentando decisamente le possibilità di incontro tra domanda ed offerta di lavoro per coloro che seguano, sin dagli ultimi anni di scuola media superiore, percorsi a tal fine mirati. Tra questi vi è proprio la Clinica del Lavoro: un progetto volto a coinvolgere attivamente gli studenti delle quarte e delle quinte classi nello studio e nella soluzione di casi reali, coniugando la formazione teorica con l’esperienza applicativa e pratica ed ampliando così le loro abilità trasversali; competenze tutte funzionali ad un più rapido accesso al lavoro subordinato o libero-professionale.

Obiettivi:
La Clinica del Lavoro, oltre a costituire un corso erogato nell’ambito della Laurea Magistrale in “Mercato del Lavoro, Relazioni Industriali e Sistemi di Welfare” del Dipartimento di Economia ed un’esperienza formativa nell’ambito delle attività della Commissione di certificazione dei contratti di lavoro e di appalto istituita presso l’Ateneo, è un progetto rivolto agli studenti degli ultimi anni delle scuole superiori per rafforzarne le capacità di ingresso nel mondo del lavoro, mediante il rafforzamento di quelle abilità trasversali che la formazione scolastica non riesce da sola a costruire, sotto la guida e con il confronto interattivo con esperti del settore.
Attraverso la metodologia interattiva che, nell’esperienza delle law school statunitensi, viene indicata come learning by doing, il progetto mira a coniugare la formazione teorica con l’esperienza applicativa e pratica nel campo del diritto del lavoro, delle relazioni sindacali e del welfare, considerata l’importanza che il possesso di qualificate competenze in queste materie riveste per l’ingresso nel mondo del lavoro e per l’accesso alle professioni ordinistiche. Più in particolare, sotto la guida di docenti del Dipartimento, di componenti della Commissione di certificazione dei contratti di lavoro e di appalto istituita presso l’Ateneo e di professionisti/docenti esterni esperti del settore, sono condotti degli approfondimenti che consistono nell’elaborazione di soluzioni a casi concreti nel campi sopra indicati. Inoltre, nel corso degli incontri, gli studenti affrontano la soluzione di casi reali che emergono nell’ambito dei procedimenti di verifica della regolarità dei contratti di lavoro e di appalto, affrontando quindi sul campo le tematiche complesse attinenti alla contrattualistica del lavoro, al welfare, alle nuove assunzioni e alla chiusura dei rapporti di lavoro.

Periodo e modalità di erogazione:
Il progetto si terrà da Gennaio a Febbraio in presenza.
Numero massimo di studenti:
100
Ore di attività: 
40
Tipologia di Istituto e classi di provenienza:
Il progetto è riservato alle quarte e quinte classi di tutte le tipologie di istituti.
Numero di edizioni:
Una

Referente Didattico: 
Dott.ssa Maria Giovannone

Referente Amministrativo:
Ilaria Posca

Sarà possibile candidarsi a partire dal 16 settembre

Ugo Attisani 13 Giugno 2024