Erasmus+ Programme - Jean Monnet Module

Link identifier #identifier__66364-1Link identifier #identifier__112905-2
Vista la crescente rilevanza del dibattito sulla “cittadinanza digitale" e le nuove aree di insegnamento e ricerca ad essa collegate (es. la governance di internet, l'alfabetizzazione mediatica e la tutela dei diritti umani online) il Dipartimento di Scienze Politiche ha inserito nella sua offerta didattica il Jean Monnet Module "Digital Citizenship for EU” (DiCit4EU).
 
Il modulo sarà attivato per tre anni (con inizio nell’a.a. 2020/2021) grazie al finanziamento diretto del programma Erasmus+ ottenuto dal Dipartimento di Scienze Politiche dell'Università degli Studi Roma Tre, in esito al processo di selezione europeo.
 
Il modulo si propone di raggiungere cinque obiettivi:
 
1. dotare gli studenti, provenienti da Scienze Politiche e da qualsiasi disciplina e corso accademico dell'Università di Roma Tre, delle conoscenze necessarie per approfondire i diritti e i doveri della cittadinanza europea;
2. sensibilizzare i discenti sulla nuova dimensione assunta dalla Cittadinanza Europea all'interno della società digitale, per comprendere, promuovere e difendere i valori e i principi dell'UE e i diritti umani nella dimensione online;
3. contribuire al dibattito accademico europeo, all'insegnamento e alla ricerca sulla cittadinanza digitale;
4.creare un collegamento nel dialogo tra l'accademia, la società civile, gli amministratori e il pubblico in generale online nella diffusione della conoscenza
5. diffondere nuovi temi di livello europeo, come la cittadinanza digitale, di interesse per gli ambienti accademici e non accademici.

Il modulo è offerto nell'ambito della LM in International Studies (percorso European studies) del Dipartimento di Scienze Politiche, ma è aperto, come materia accademica opzionale, a tutti gli studenti di qualsiasi corso e disciplina dell'Università di Roma Tre.
 
Il modulo è composto da 64 ore di lezione all'anno (2 semestre) in lingua inglese suddivise in 3 aree tematiche:
 
A. dimensione giuridica dell'Unione Europea;
B. dimensione politica e partecipativa;
C. dimensione internazionale e dei diritti umani.
 
Il programma didattico è svolto e coordinato dal prof. Raffaele Torino, con l’ausilio dei proff. Cristiana Carletti e Luca Germano.

Il team dei docenti sarà, inoltre, arricchito da tre assistant reseacher per l’aggiornamento scientifico nelle specifiche aree tematiche.

Questo modulo utilizza un metodo di insegnamento arricchito da sessioni di studio, risoluzione di conflitti e analisi pratica di questioni rilevanti, introducendo un'educazione digitale avanzata e dettagliata per i cittadini dell'UE.

Il modulo comprende 4 ore di workshop all'anno, due ore sull'alfabetizzazione mediatica e la governance di internet nell'UE, due ore sulla prevenzione, la lotta e il contrasto delle violazioni dei diritti umani online sotto forma di hate speech.
 
Le attività di analisi documentale, su richiesta di docenti e studenti, e i webinar saranno svolti in collaborazione con il Centro di Documentazione Europea (CDE) DISCIPOL ROMA TRE attivo presso la biblioteca del Dipartimento di Scienze Politiche.