Notte Europea dei Ricercatori 2023 LEAF 23

Link identifier archive #link-archive-thumb-soap-29259
Notte Europea dei Ricercatori 2023 LEAF 23
Notte Europea dei Ricercatori 2023 LEAF 23
Torna la ricerca che ci piace
23 - 30 settembre Settimana della Scienza, 29 European Researchers’ Night
 

COMUNICATO STAMPA

Roma, 11 luglio 2023 - Fervono i preparativi nei laboratori, i divulgatori scaldano le corde vocali e si puntano i telescopi e le lenti di ingrandimento: sta per tornare la Notte Europea dei Ricercatori e delle Ricercatrici LEAF di Frascati Scienza! Si parte con l’evento di lancio del 23 settembre, che darà il via alle danze, mentre l'appuntamento con l’edizione 2023 della Notte dedicata a ricercatori e ricercatrici è fissata, come ormai da tradizione, per l’ultimo venerdì di settembre, che quest’anno sarà il 29.

L’Università degli Studi Roma Tre partecipa all’iniziativa con cinque dei suoi tredici Dipartimenti: Architettura, Ingegneria Civile, Informatica e delle Tecnologie Aeronautiche, Ingegneria Industriale, Elettronica e Meccanica, Matematica e Fisica, Scienze. Nella serata del 29 settembre, aprirà al pubblico le sue sedi in Via della Vasca Navale 109 e Via Vito Volterra 62, dalle 19:00 e fino alla mezzanotte, proponendo 34 attività interattive no stop, 5 approfondimenti scientifici, 7 giochi scientifici e laboratori adatti anche ai bambini, osservazioni al telescopio, pillole di scienza, ossia talk di 7 minuti su un argomento specifico. Una serata ricca di spunti scientifici con tanti ricercatori, studenti, dottorandi con i quali parlare e interagire. L’evento sarà aperto dalla conferenza di benvenuto che si terrà alle ore 19:00 presso la Sala Conferenze in via Vito Volterra 62. 

Inoltre, durante la Settimana della Scienza saranno proposte ai cittadini e alle scuole 10 visite guidate ai laboratori di Roma Tre presso le nostre sedi, 6 science trips in giro per il territorio e 3 dibattiti scientifici, in presenza e trasmessi in diretta anche online, per far sentire direttamente la voce dei Ricercatori e delle Ricercatrici di Roma Tre a tutti gli interessati, anche a chi è più lontano. Presto l’intero programma sarà messo online sul sito dedicato alla kermesse: Link identifier #identifier__185042-1https://nottericerca.uniroma3.it/, dove da metà settembre, si potranno anche prenotare le iniziative.

Gli appuntamenti di Roma Tre rientrano in un calendario nazionale fittissimo organizzato da Frascati Scienza, che sta preparando un’intera Settimana della Scienza ricchissima di eventi, da sabato 23 a sabato 30 settembre, per scoprire tutti insieme la...ricerca che ci piace!

La ricerca che ci piace è divertente, accessibile, risolutiva!
La ricerca che ci piace è aperta a tutti e parla a tutti!
La ricerca che ci piace abbraccia tutte le età!

Questi gli obiettivi principali dell’iniziativa sulla scia dell’edizione passata: creare l’occasione per regalare, a tutti i partecipanti, giornate, pomeriggi e serate per piantare insieme il seme della consapevolezza. Il tema è sempre LEAF – heaL thE plAnet’s Future, e gli argomenti trattati riprenderanno gli obiettivi del Green Deal Europeo: dalla fattoria alla tavola, biodiversità, economia circolare, zero inquinamento, ambienti privi di sostanze tossiche, salute e benessere, efficientamento energetico e delle risorse degli edifici, energia sicura, mobilità smart e sostenibile. Aiutare il pubblico ad aprire mente e cuore, ai più disparati ambiti per comprendere al meglio tutte le sfide che la comunità scientifica affronta, ogni giorno, per la nostra salute e benessere, per l’ecologia, per tutelare la biodiversità, per proporre un’economia circolare al passo con i tempi, per studiare sempre nuovi metodi per una mobilità sostenibile ed affrontare e vincere le sfide, sempre più urgenti, che il cambiamento climatico impone.
 
GLI EVENTI
Sarà possibile incontrare la ricerca che ci piace in tantissime città, sparse su tutto il territorio nazionale, che saranno costellate da centinaia di appuntamenti! Sarà un viaggio lungo e ricco quello della Settimana della Scienza che quest’anno inizia il 23 settembre e si chiude il 30, con il clou il 29 settembre, data ufficiale della Notte Europea. Piazze, università, monumenti storici, laboratori aperti per l’occasione, ospedali e scuole: la scienza la troveremo ad attenderci nei posti più disparati! Il programma sul sito Link identifier #identifier__48304-2www.frascatiscienza.it è in costante aggiornamento così come i protagonisti che animeranno gli incontri della Notte Europea dei Ricercatori 2023 LEAF di Frascati Scienza.

Stay Tuned and… seguici anche sui canali social di Frascati Scienza:
Facebook Link identifier #identifier__89968-3https://www.facebook.com/associazionefrascatiscienza/
Instagram Link identifier #identifier__106197-4https://www.instagram.com/frascatiscienza/
Twitter Link identifier #identifier__199713-5https://twitter.com/frascatiscienza
oppure iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato sul programma eventi e apertura delle prenotazioni direttamente dal nostro sito www.frascatiscienza.it
 
 PARTNER
L’edizione di settembre 2023, la diciottesima per Frascati Scienza, toccherà il record di collaborazioni e partner, tutti insieme per supportare il mondo della ricerca scientifica. Quasi 50 realtà, che toccano tutte le branche e le discipline del sapere scientifico sono pronte ad abbracciare la divulgazione per questa grande ricorrenza annuale: Accademia di Belle Arti di Roma, Alumni-ALACLAM Associazione Laureati Ateneo Cassino e Lazio Meridionale, Associazione Bioscienza responsabile, Associazione Giovanile Le Scie Fisiche, Associazione italiana degli Infermieri di Camera Operatoria - AICO Italia, Associazione Speak Science, Banca D'Italia, C&C Consulting S.p.A., Città di Ariccia, Comune di Nemi, Comune di Piacenza, CREA, Cubing Italy, ESA – Agenzia Spaziale Europea, European Brain Research Institute (EBRI) ‘Rita Levi-Montalcini’, eV-Now!, Explora il Museo dei Bambini di Roma, FAI – Fondo Ambiente Italiano, Fondazione AIRC per la ricerca sul cancro, Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS, Fondazione Umberto Veronesi, FVA New Media Research, G.Eco, Giornalisti Nell’Erba, Gruppo Astrofili Monti Lepini, ICR – Istituto Centrale per il Restauro, IFO- Istituto nazionale tumori Regina Elena e Istituto dermatologico San Gallicano – IRCCS, Il Salotto di Giano A.P.S., ISINNOVA, Istat - Istituto Nazionale di Statistica, Junior Achievement Italia, Libera Università Maria Santissima Assunta – LUMSA, MindSharing.tech, Museo della Terra Pontina di Latina, Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, Ospitalità Castelli Romani, PariMpari Onlus, Sistema Castelli Romani, Sotacarbo, Umbria Green Festival , Università Campus Bio-Medico di Roma, Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale, Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” - Dipartimento di Biologia, Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” - Dipartimento di Storia, Patrimonio culturale, Formazione e Società, Università degli Studi di Roma Unitelma - Sapienza, Università degli Studi Roma Tre, Università di Parma.
LEAF è finanziato dal programma HORIZON-MSCA-2022-CITIZENS-01 della Commissione Europea, nell’ambito delle azioni Marie Skłodowska-Curie grant agreement No 101060194.
 
Ufficio Comunicazione Università Roma Tre
Alessia del Noce | alessia.delnoce@uniroma3.it | +39 339 530 4817
Francesca Vitalini | francesca.vitalini@uniroma3.it | +39 339 339 0878
 
Ufficio Stampa Il Refuso
Paola Bolaffio 3408888738
Ilaria Berlingeri 3492520729