Notte Europea dei Ricercatori e delle Ricercatrici 2023 #LEAF è in 34 città con la ricerca che ci piace!

COMUNICATO STAMPA

23-30 settembre Settimana della Scienza
29, European Researchers’ Night
Aperte dalle 7 del 13/9 le prenotazioni ai 400 eventi

13 settembre 2023 - Soluzioni che cambiano colore, polveri che si formano e scompaiono, inchiostro invisibile, schiume colorate… Sembra magia, invece è scienza. Come Entomologia, Virologia, Matematica, Batteriologia, Micologia, Botanica, Biologia, Istologia, Genetica, Statistica, Ingegneria, Farmacologia, Biometria… Persino l’Arte (grazie all’Link identifier #identifier__191774-1Accademia delle Belle Arti di Roma, nuovo partner), la Musica, l’Archeologia e la Filosofia diventano scienza, durante la Settimana dedicata ai ricercatori e alle ricercatrici (23-30 settembre) che culmina, il 29, con la Notte Europea dei Ricercatori LEAF di Frascati Scienza.

Aperte le prenotazioni
Link identifier #identifier__150636-2Per il pubblico generico
Link identifier #identifier__170151-3Per le scuole

Ci sarà la fisica che ci piace, con l’irresistibile Vincenzo Schettini, e Willy Guasti, con tutti gli animali del suo zoosparkle, tra i circa 400 eventi previsti in un programma che coinvolge 34 città d’Italia. E ancora tanto, per capire come si misurano le abitudini delle persone, quanto “pesa” la bolletta della luce, cosa succede al Museo dell’Empatia; con l’Link identifier #identifier__133626-4Università di Parma tra le altre mille cose, scopriremo cosa fanno i superconduttori per l’ambiente. E ancora, cos’è la risonanza interagente, come possono i pesci aiutarci a limitare i danni delle emorragie cerebrali, o i moscerini della frutta a capire i meccanismi che causano anomalie nello sviluppo dei bambini, come e cosa può imparare l’Intelligenza Artificiale e cosa può fare per il pianeta: i partner di Link identifier #identifier__10278-5Frascati Scienza rispondono a queste e a tantissime altre domande tramite giochi, show, laboratori, gare e veri e propri esperimenti, per ogni pubblico.

Ci saranno duelli tra artisti e scienziati, si parlerà di agricoltura 4.0, di AI contadina, di “trattori” per diversamente abili, di spugne, coralli e sensori artificiali, di ricerca sui tumori, malattie, di ingegneri cardiovascolari e farmacologia di genere, di arte e neuroscienze e dentifrici per elefanti, di ecoansia e nuove emozioni climatiche, di cibo, vini del futuro, olio, grano e DNA (con il Link identifier #identifier__119332-6CREA), multiverso, realtà virtuale e motori del futuro. Si potranno vedere esemplari vivi di invertebrati strani e curiosi, come il millepiedi gigante (più lungo del mondo). Si potranno esplorare i Centri di Ricerca, facendo esperimenti nei loro laboratori o fare passeggiate didattiche. Da Parma a Palermo, da Trento a Matera, si è mobilitato tutto il Link identifier #identifier__885-7Comune di Piacenza (appuntamenti che spaziano dal blockchain alla realtà virtuale sound oriented insieme al Conservatorio Nicolini, dalle sfide all'ultima emissione allo smart lab dentro un’ex chiesa per parlare di mobilità sostenibile) fino a Sassari, ogni scienza è alla portata di grandi e piccini.

Sulla scia dell’edizione passata, è il Green Deal Europeo a fare da filo conduttore ai principali temi del progetto che partono dal concetto di biodiversità, efficientamento energetico e mobilità smart e arrivano alla sostenibilità a 360°. LEAF infatti vuol dire proprio questo: heaL thE plAnet’s Future, prendiamoci cura del futuro del pianeta. Una grande festa per la ricerca e per i suoi protagonisti, per questa 18° edizione della European Research Night organizzata da Frascati Scienza e finanziata dalla Commissione Europea nell’ambito delle azioni Marie Skłodowska-Curie. Tanti appuntamenti animeranno Link identifier #identifier__198767-8Frascati, centro nevralgico della Notte LEAF, tornerà ad aprire le porte al pubblico anche European Space Agency (Link identifier #identifier__25753-9ESA); Link identifier #identifier__159209-10Roma, dove tra Università (Link identifier #identifier__185358-11Roma Tre, che propone decine e decine di appuntamenti, Link identifier #identifier__19335-12“Tor Vergata”, Link identifier #identifier__69602-13UnitelmaSapienza, Link identifier #identifier__88042-14LUMSA e ULink identifier #identifier__77630-15niversità Campus Bio-Medico), centri di ricerca aperti (Link identifier #identifier__682-16ICR, Link identifier #identifier__2383-17CREA per citarne alcuni), fondazioni, enti ospedalieri come l'Link identifier #identifier__92487-18Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, la Link identifier #identifier__16330-19Fondazione Policlinico Gemelli e l’Link identifier #identifier__28165-20IFO-IRCCS, ci sarà solamente l’imbarazzo della scelta. Anche tutto il basso Lazio sarà animato dalle bellissime proposte dell’Università di Cassino. E chi più ne ha più ne metta. Ecco tutte le città.

LE CITTÀ. Nel Lazio, Ariccia, Fiumicino, Frosinone, Gorga, Latina, Nemi, Monte Porzio Catone, Monterotondo, Ventotene, Cassino, Castro dei Volsci, Gaeta, Pico e San Donato Val di Comino, Velletri. Al Nord, Trento, Noventa Padovana, ma anche Torino, Piacenza, Genova. A Parma, moltissimi eventi proposti da Università di Parma, e, scendendo, Napoli, Benevento, Avellino, Matera, Potenza, Rende, Palermo, Catania, Cefalù, e in Sardegna, Sassari e Carbonia, con giochi, mostre, laboratori, esperimenti, visite, show, insomma tantissimi eventi pronti a ricoprire di scienza tutta Italia (nell’allegato il dettaglio per ogni città). Un viaggio ricco di tappe, anche online, per la Settimana della Scienza che quest’anno inizia il 23 settembre, con un evento di lancio a Roma, all’Ex Cartiera Latina sull’Appia Antica (una partenza a tutta… scienza) e si chiude il 30, e che avrà il suo culmine l’ultimo venerdì del mese, con l’European Researchers’ Night del 29 settembre.

PRENOTAZIONI: gli eventi, come sempre, sono tutti gratuiti. Alcuni riservati alle scuole, altri dedicati ai bambini, per fasce d’età, e ancora altri per tutti i gusti, dal vivo e online.
Le prenotazioni si aprono il 13 settembre alle ore 7 sul sito di Frascati Scienza.
Il programma è sul sito, diviso in due sezioni principali: quello Link identifier #identifier__120392-21esclusivamente per le scuole e Link identifier #identifier__168052-22quello per tutti. Si possono selezionare eventi per città, per target, per ente co-organizzatore, per data. Sono in programma anche eventi online, da non perdere.

FOCUS PER LE SCUOLE
Tantissimi gli eventi gratuiti dedicati ai bambini, ai ragazzi, alle classi e agli stessi docenti. Link identifier #identifier__182333-23A questo link, gli eventi esclusivi, tra Frascati, Roma, Potenza, Genova, Napoli, Catania, Carbonia, Noventa Padovana, Trento, Benevento, Matera, Cefalù, Avellino e Torino, per le scuole che si prenotano.
Seguici anche sui canali social di Frascati Scienza:

Facebook Link identifier #identifier__114140-24https://www.facebook.com/associazionefrascatiscienza/
Instagram Link identifier #identifier__128085-25https://www.instagram.com/frascatiscienza/
Twitter Link identifier #identifier__157908-26https://twitter.com/frascatiscienza
oppure iscriviti alla nostra newsletter per rimanere sempre aggiornato sul programma eventi e apertura delle prenotazioni direttamente dal nostro sitoLink identifier #identifier__94267-27 www.frascatiscienza.it

PARTNER
L’edizione di settembre 2023, la diciottesima per Frascati Scienza, toccherà il record di collaborazioni e partner, tutti insieme per supportare il mondo della ricerca scientifica. Quasi 50 realtà, che toccano tutte le branche e le discipline del sapere scientifico sono pronte ad abbracciare la divulgazione per questa grande ricorrenza annuale: Accademia di Belle Arti di Roma, Alumni-ALACLAM Associazione Laureati Ateneo Cassino e Lazio Meridionale, Associazione Bioscienza Responsabile, Associazione Giovanile Le Scie Fisiche, Associazione italiana degli Infermieri di Camera Operatoria - AICO Italia, Associazione Speak Science, Banca D'Italia, C&C Consulting S.p.A., Città di Ariccia, Comune di Monte Porzio Catone, Comune di Nemi, Comune di Piacenza, Comunità Montana Castelli Romani e Prenestini, CREA, ESA – Agenzia Spaziale Europea, Escuela Española de Historia y Arqueología en Roma Consejo Superior de Investigaciones Científicas - EEHAR - CSIC, European Brain Research Institute (EBRI) ‘Rita Levi-Montalcini’, eV-Now!, Explora il Museo dei Bambini di Roma, FAI – Fondo Ambiente Italiano, Fondazione AIRC per la ricerca sul cancro, Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS, Fondazione Umberto Veronesi ETS, FVA New Media Research, G.Eco, Giornalisti Nell’Erba, Gruppo Astrofili Monti Lepini, ICR – Istituto Centrale per il Restauro, IFO- Istituto nazionale tumori Regina Elena e Istituto dermatologico San Gallicano – IRCCS, Il Salotto di Giano A.P.S., ISINNOVA, Istat - Istituto Nazionale di Statistica, Junior Achievement Italia, Libera Università Maria Santissima Assunta – LUMSA, MindSharing.tech, Museo della Terra Pontina di Latina, Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, Ospitalità Castelli Romani, PariMpari Onlus, Sistema Castelli Romani, Sotacarbo, Umbria Green Festival , Università Campus Bio-Medico di Roma, Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale, Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” - Dipartimento di Biologia, Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” - Dipartimento di Storia, Patrimonio culturale, Formazione e Società, Università degli Studi di Roma Unitelma - Sapienza, Università degli Studi Roma Tre, Università di Parma.

LEAF è finanziato dal programma HORIZON-MSCA-2022-CITIZENS-01 della Commissione Europea, nell’ambito delle azioni Marie Skłodowska-Curie grant agreement No 101060194

Contatti Stampa
Università degli Studi Roma Tre 
Alessia del Noce |Link identifier #identifier__54620-28alessia.delnoce@uniroma3.it | 339 5304817 
Francesca Vitalini |Link identifier #identifier__8362-29francesca.vitalini@uniroma3.it | 339 3390878

Link identifier #identifier__171364-30Locandina

Link identifier #identifier__104197-31#LEAF in 34 città. Il programma “geografico” della Notte Europea dei Ricercatori di Frascati Scienza