Nuova uscita volume: Emerging Role of Lipids in Metabolism and Disease

Link identifier archive #link-archive-thumb-soap-13996
Nuova uscita volume: Emerging Role of Lipids in Metabolism and Disease
I lipidi stanno ottenendo un interesse sempre più crescente nella ricerca scientifica e nell’opinione pubblica. Tali molecole, infatti, non sono meramente utili ad immagazzinare energia, ma possiedono ruoli decisamente più sfaccettati che determinano strutture e funzioni cruciali per l’organismo.

A tale proposito, è stato appena pubblicato dall’International Journal of Molecular Sciences il volume “Emerging Role of Lipids in Metabolism and Disease”, curato dalla prof.ssa Valentina Pallottini, Dipartimento di Scienze dell’Università Roma Tre, e dal dott. Marco Segatto, Dipartimento di Bioscienze e Territorio dell’Università del Molise.

Il testo raccoglie sedici articoli di esperti nazionali ed internazionali nei diversi ambiti di ricerca sul rapporto dei lipidi con la salute umana. Alcune di queste molecole, infatti, svolgono un ruolo essenziale come componenti chiave delle membrane cellulari, mentre altre agiscono come segnali nel mantenimento dell'omeostasi cellulare. Inoltre, numerose condizioni patologiche sono causate da alterazioni del metabolismo lipidico, come malattie cardiovascolari e disturbi cerebrali.

Obiettivi della raccolta sono quelli di fornire nuovi spunti sul coinvolgimento fisiopatologico dei lipidi e il loro impatto sulla salute umana e mostrare l’utilità di approcci interdisciplinari nello sviluppo di nuovi metodi di studio e di manipolazione del metabolismo dei lipidi, che possono rappresentare un settore attraente per la progettazione di nuove strategie terapeutiche efficaci per contrastare numerose patologie.

“I lipidi rivestono un ruolo cruciale nell’omeostasi del nostro organismo - spiega la prof.ssa Pallottini – numerosi e recenti studi, infatti, mettono in evidenza l’importanza dei lipidi e, in particolare, del colesterolo nella fisiologia neuronale. Nonostante un crescente studio di queste molecole, molte domande rimangono ancora senza risposta, ma una profonda comprensione sarà importante per spiegare i meccanismi molecolari che regolano o meno l’omeostasi dei lipidi per disegnare nuove terapie. Per tale motivo, a questa raccolta ne seguirà presto un’altra”.

Per consultare il volume “Emerging Role of Lipids in Metabolism and Disease”, visitare la pagina al Link identifier #identifier__196382-1link.