RIORDINO DI 1000 DISEGNI DEL FONDO E42

Link identifier archive #link-archive-thumb-soap-27559
RIORDINO DI 1000 DISEGNI DEL FONDO E42
Link identifier #identifier__99163-1Link identifier #identifier__73323-2

Il nostro Dipartimento ha lavorato al riordino e descrizione di circa 1000 disegni del fondo Ente Autonomo Esposizione Universale di Roma.
Gruppo di ricerca:
Per Roma Tre: proff. Elisabetta Pallottino, Paola Porretta (responsabili scientifiche del progetto), arch. Elena Colafranceschi, arch. Sara D’Abate.
Per l’Archivio centrale dello Stato: dott. Mirco Modolo (responsabile scientifico del progetto e responsabile del fondo E42).
Gli elaborati grafici, oggetto dell'attività di ricerca, sono parte del fondo dell’Ente Autonomo Esposizione Universale di Roma (E42), depositato presso l’Archivio centrale dello Stato a seguito di un accordo con EUR Spa, e costituiscono un nucleo di primaria importanza per completare la conoscenza della storia architettonica e urbana dell’EUR.
I disegni, realizzati in massima parte su carta da lucido, si riferiscono sia agli edifici realizzati per l’Esposizione universale, sia a quelli progettati e costruiti nel dopoguerra, a testimonianza della seconda stagione edilizia avviata per iniziativa di Virgilio Testa.
Nel complesso, i disegni descritti ricoprono un arco cronologico che va dal 1937 al 1989 e completano la descrizione dei circa 5000 disegni E42 conservati presso l’Archivio centrale dello Stato.
Si tratta di un importante passo in avanti verso un intervento complessivo di conservazione e digitalizzazione dei disegni dell’E42 che renderà finalmente possibile, in sinergia con EUR Spa, la pubblica fruizione di questo straordinario patrimonio grafico.

L’attività è stata svolta dal gruppo di lavoro del Dipartimento di Architettura, con la supervisione dell’Archivio centrale dello Stato, grazie a un finanziamento di 6000 euro erogato dal Ministero della Cultura-Direzione generale Archivi (MiC-DGA) attraverso il bando "Finanziamenti per progetti di ricerca scientifica" (decreto direttoriale n. 168 del 25 marzo 2015 e ss.mm. del 2020). Il progetto è stato oggetto di una specifica Convenzione tra il Dipartimento di Architettura e la DGA (2 luglio 2021); il Dipartimento di Architettura e l’Archivio centrale dello Stato hanno in seguito stipulato un Accordo di collaborazione scientifica per lo studio, la descrizione e la valorizzazione del Fondo E42, stabilendo anche i criteri operativi delle attività di riordino, in accordo con la Soprintendenza Archivistica e Bibliografica del Lazio (20 ottobre 2021).